Sabaudia, strade dissestate: allarme buche anche in periferia

Strada Via Gian Filippo02
Una buca su strada Gianfilippo
a Sabaudia

Buche, dossi dovuti a radici e così via, rattoppare le strade non basta. Sulla questione interviene l’ex capogruppo del Pdl Giampiero Fogli che, dopo avere ricevuto le segnalazioni di alcuni cittadini chiede interventi celeri. “Nei giorni scorsi – commenta Fogli –  sulle pagine dei giornali si é più volte letta la diatriba tra Amministrazione Comunale di Sabaudia e varie Associazioni sulla situazione delle strade . A tal proposito sollecitato da alcuni concittadini vorrei entrare nel merito della discussione.Come più volte sostenuto dal Capo dell’Amministrazione, il Comune di Sabaudia vanta centinaia di migliaia di euro di avanzo primario, quindi un’Amministrazione al quanto virtuosa. Allora mi domando perchè non si interviene su alcune strade? Per esempio perchè non si interviene su via Caterattino, diventata un percorso ad ostacoli, a causa dei mezzi pesanti che la percorrono quotidianamente, in quanto il Ponte Giovanni XXIII° non è transitabile agli stessi?

L'ex delegato allo sport Giampiero Fogli
L’ex delegato allo sport
Giampiero Fogli

Perchè non si interviene sulla Via Gianfilippo diventata un’enorm buca) sulla quale insistono aziende agricole, strutture per il ricovero anziani oltre che numerose abitazioni? Questi esempi sono la punta di un iceberg che il Capo dell’Amministrazione conosce bene, quindi sarebbe il caso che oltre a proclamare faraonici progetti, mega piste ciclabili, si cominci a dare risposte concrete ai cittadini rendendo percorribili le nostre strade”. Secondo l’ex consigliere comunale i soldi ci sono ma vengono utilizzati per altro, progetti che magari daranno anche lustro alla città o ad alcune zone e basta, ma poi i piccoli problemi, grandi per i cittadini restano gli stessi. E anche le buche restano dove sono.