“Pedonalizzare le strade del centro per ridare vita al commercio di Aprilia”

Via dei Lauri ieri sera
Via dei Lauri ieri sera

Superare le polemiche e discutere su come riqualificare il centro città creando il Centro Commerciale Naturale, rendendo Piazza Roma, via dei Lauri e via Marconi pedonali. Questa la posizione del terzo Polo Aprilia Futura, il movimento politico fondato dal Sindaco scomparso Domenico D’Alessio e che fa parte della maggioranza Terra.

“Tra i motivi della scelta dei consumatori, rimane al primo posto la facilità di accesso, di parcheggio ai negozi”, spiega il coordinatore Antonio Iovino. “Frequentare il centro storico di Aprilia, invece, è diventato molto complicato: via dei Lauri, via degli Aranci, via delle Margherite, via Marconi, Largo Marconi, Piazza Roma soffrono di una oggettiva difficoltà di frequentazione per chi si reca al Centro di Aprilia con la vettura”.


Il piano parcheggi, con la sosta a pagamento che dovrebbe garantire proprio la possibilità di lasciare l’auto per il tempo di fare acquisti, secondo Iovino non sta più funzionando: “Troppi posti a pagamento sono perennemente occupati da auto i cui proprietari pagano un abbonamento troppo basso, a tutto svantaggio dei commercianti del Centro”.

Secondo il terzo Polo, la strada da intraprendere è quella della pedonalizzazioni delle strade in cui sono presenti i negozi. “Il Centro deve tornare ad essere vivo e crediamo non ci sia altra strada che pedonalizzare il prima possibile, Piazza Roma, Largo Marconi e via dei Lauri. Dobbiamo creare una zona franca dalle auto, dove i cittadini possano recarsi con tranquillità a passeggiare, a fare acquisti, a consumare un gelato. I primi a godere di questa zona franca dalle auto, sarebbero proprio i commercianti e non capiamo invece la loro ritrosia ad affrontare in modo deciso la questione. Così facendo, crediamo stiano dando un ulteriore assist ai centri commerciali che circondano la città e che sono i primi a godere della congestione del traffico nel centro cittadino”.