La Provincia sequestra la Sep di Pontinia. Stop al conferimento dell’umido

Il blitz della Polizia provinciale alla Sep di Pontinia, impianto di smaltimento dei rifiuti, ha imposto un’altra battuta d’arresto all’azienda. Una interruzione di attività che arriva a tre settimane da un’ordinanza di chiusura e che stavolta impone alla società di mettersi in regola con i parametri ambientali per poter riprendere ad operare.

Ma le conseguenze annunciate da questo “stop” per Latina e provincia si annunciano disastrose. Già oggi la Latina Ambiente sembra sia impossibilitata a ritirare le 35 tonnellate di umido, non avendo un impianto al quale conferirlo.


Diversi i Comuni pontino che subiranno conseguenze negative dal sequestro della Sep. Il rischio è una emergenza rifiuti e proprio nel periodo estivo.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Pontinia Sep, stop dalla Provincia all’ampliamento – 3 novembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Pontinia, la Sep presenta il progetto di ampliamento – 30 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Miasmi a Pontinia, la Provincia di Latina diffida la “Sep” – 5 agosto -)