***video***Cisterna, primo Consiglio comunale per Della Penna. Nuova giunta, Ganelli presidente del Consiglio

imageSi sta concludendo in questi minuti, in un’aula consiliare strapiena, il primo consiglio comunale dopo le elezioni amministrative cisternesi. Il sindaco Eleonora Della Penna ha presentato la sua squadra di governo con Marco Muzzupappa vicesindaco e la massima assise cittadina ha nominato Luigi Ganelli suo presidente. Gli assessori sono cinque, la sesta delega se la tiene il sindaco. Per ora la squadra di governo non ha ruoli specifici, nei prossimi giorni saranno destinati ai diversi comparti amministrativi.Ma ecco i nomi dei cinque delegati:Angela Coluzzi (Progetto Cisterna), Marco Mazzoli (Forza Italia),  Teseo Cera (Udc), Marco Muzzupappa (del gruppo Cisterna 2014 – 2019), Danilo Martelli (Nuova Centro Destra).Tre ex assessori della giunta Merolla (Muzzupappa, Mazzoli, Cera) su cinque.In aula i consiglieri comunali erano in 23, l’unico assente (giustificato, con tanto di certificato medico) è Mauro Carturan.

Danilo Martelli per diventare assessore si dimette da consigliere comunale, in sua surroga viene eletta Monica Marasca.


Presidente del Consiglio Comunale proposto dalla maggioranza, e poi eletto con scrutinio segreto, è Luigi Ganelli (17 voti). Vice presidente voluto dalla minoranza Andrea Lauri.

Poi il momento più solenne, il giuramento sulla Costituzione italiana del nuovo sindaco, la prima donna ed il più giovane che Cisterna abbia mai avuto.

“La responsabilità che sento e immensa – ha detto Della Penna visibilmente emozionata – non è paura, è senso del dovere. Sono felice di vedere l’aula piena. Abbiamo deciso di riavvicinare il consiglio comunale ai cittadini fissandolo ad un orario più comodo per i cittadini. Vi invito a partecipare a tutti i consigli comunali. A voi consiglieri ho regalato una pennetta usb dove c’è il testo integrale della Costituzione ed i regolamenti del Comune”.

Il sindaco ha fatto anche un omaggio floreale alle nove donne del consiglio, 8 consiglieri e una assessore.

Riguardo la composizione della giunta, Della Penna ha spiegato le motivazioni delle sue scelte: “Sono felice di avere con me persone con esperienza – ha detto il sindaco – è una giunta per ora operativa al cento percento senza deleghe, ognuno si misurerà con tutti i problemi e poi sceglieremo le deleghe secondo le capacità e le aspirazioni di ognuno”.

La seduta si è conclusa con gli interventi dei consiglieri comunali.

Discorso_primo_consiglio_sindaco_su_Carta_intestata

linee programmatiche di mandato carta intestata.docx