Processo “Caronte”, la sentenza: condanne per oltre 200 anni

Processo “Caronte”, la sentenza: condanne per oltre 200 anni

caronteAGGIORNAMENTO – Dopo 18 ore di camera di consiglio il Tribunale di Latina questa mattina all’alba ha pronunciato la sentenza sul maxi processo “Caronte”.

Pene per oltre 200 anni ai 24 imputati a vario titolo accusati di associazione per delinquere, usura ed estorsione. Si tratta di capi di imputazione che nascono dai fatti legati al clan Ciarelli-Di Silvio che si sono consumati a Latina nel gennaio del 2010 con il tentativo di omicidio di Carmine Ciarelli, l’esecuzione di Massimiliano Moro e Fabio Buonamano.

Il collegio penale del capoluogo pontino ha condannato Carmine Ciarelli a 21 anni di reclusione, Costantino Di Silvio  a 15 anni e Romolo Di Silvio a 6 anni e 6 mesi.

Le richieste dei pubblici ministero Giancristoforo e Miliano prevedevano pene complessive pari a ben 284 anni di reclusione e i magistrati sembrano aver condiviso per grandi linee le posizioni assunte dalla pubblica accusa.

“Esprimo vivo apprezzamento alla magistratura – ha commentato il prefetto di Latina, Antonio D’Acunto – per una pronuncia che rappresenta un ulteriore, significativo momento di affermazione della legalità nel territorio pontino. La sentenza del Tribunale di Latina, che accoglie gran parte delle richieste della pubblica accusa, rafforza l’azione sinergica che vede unite istituzioni, magistratura e forze dell’ordine nel contrasto alla criminalità”.

Le condanne 

Carmine Ciarelli: 21 anni
Ferdinando Ciarelli detto “Furt”: 18 anni, 10 mesi (fratello di Carmine Ciarelli)
Carmine Di Silvio detto “Porcellino”: 17 anni, 2 mesi
Costantino Di Silvio detto “Patatone”: 15 anni, 2 mesi
Pasquale Ciarelli: 15 anni (figlio di Carmine Ciarelli)
Antongiorgio Ciarelli: 14 anni, 1 mese (fratello di Carmine Ciarelli)
Andrea Pradissitto: 14 anni
Giuseppe Di Silvio detto “Ciappola”: 13 anni
Mario Esposito: 13 anni
Giuliano Papa: 13 anni
Vincenzo Falzarano: 13 anni
Simone Grenga: 13 anni
Gianluca Mattiuzzo: 12 anni
Ferdinando Ciarelli detto “Macù”: 6 anni, 8 mesi
Giuseppe Di Silvio detto “Romolo”: 6 anni, 6 mesi
Mario Carboni: 6 anni, 5 mesi
Antonio Di Silvio detto “Patatino”: 6 anni
Rosaria Di Silvio: 4 anni, 8 mesi
Ferdinando Di Silvio detto “Pupetto”: 4 anni
Maria Cristina Di Silvio: 4 anni
Rosaria in Ciarelli: 3 anni (moglie di Carmine Ciarelli)
Pasquale Verrengia: 2 anni, 4 mesi
Monia Izzo: 2 anni
Antonio Di Silvio detto “Sapurò”: assolto

 

***ARTICOLO CORRELATO*** (Caronte, le richieste dei pm: quasi 3 secoli di condanne – 4 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Processo ‘Caronte’, slittano le richieste di condanna. La Procura ricostruisce i tentati omicidi di Marchetto e Fiori – 24 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Processo ‘Caronte’, cominciata la requisitoria: attese sabato le richieste di condanna – 22 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Processo Caronte, ascoltato in aula l’ispettore Dalla Costa – 5 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Processo ‘Caronte’, i giudici della Corte d’Appello riducono le pene – 9 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO***(Processo ‘Caronte’, parla l’investigatore della Mobile che ha indagato sulla ‘guerra criminale’ – 19 dicembre 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Processo ”Caronte”, si allontana la sentenza – 12 dicembre 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, processo “Caronte”: testimonia il padre di uno degli imputati – 10 luglio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, processo “Caronte”. Ascoltate altre due presunte vittime – 19 luglio 2013-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, operazione ”Caronte”: scarcerata Rosaria Ciarelli – 11 luglio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, processo “Caronte”: testimonia il padre di uno degli imputati – 10 luglio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, processo Caronte: si è costituito il collegio giudicante – 11 febbraio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, processo Caronte: tre condanne – 28 gennaio 2013 -)  

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Latina, operazione della Squadra Mobile, 34 arrestati nel clan Ciarelli – Di Silvio. Il Prefetto si complimenta – 16 aprile 2012 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social