Centrale Nucleare del Garigliano, per l’Ispra è tutto ok: “Non emergono anomalie”

Centrale Nucleare del Garigliano, per l’Ispra è tutto ok: “Non emergono anomalie”

indagini ispraSarebbe tranquillizzante la situazione intorno all’ex centrale nucleare del Garigliano. Almeno secondo quanto riporta la campagna di controlli sulla radioattività ambientale (riportiamo in allegato l’intera relazione) condotta nel periodo giugno 2013 – gennaio 2014 dall’Ispra, in collaborazione con l’Arpa Campania e l’Arpa Lazio.

Si legge che “I campionamenti si sono svolti da giugno 2013 a gennaio 2014 e sono stati effettuati da personale del Dipartimento nucleare, rischio tecnologico ed industriale dell’ ISPRA, con la partecipazione di personale dell’ARPA Campania e dell’ARPA Lazio che, a seconda della competenza territoriale, ha acquisito una propria aliquota dei campioni da sottoporre a misure. Alle operazioni di campionamento ha partecipato anche personale della SO.G.I.N. acquisendo un’aliquota dei campioni prelevati per le proprie misure. Alcuni campionamenti sono stati effettuati alla presenza di ispettori ISPRA ex. art. 10 del D.L.vo n. 230/1995”.

indagini ispra 2E nelle conclusioni: “Ai fini di una valutazione delle concentrazioni di radioattività riscontrate nelle matrici campionate nel corso della presente indagine va tenuta in considerazione la contaminazione da radionuclidi artificiali presente sul territorio italiano a seguito del fallout conseguente all’incidente nucleare di Chernobyl del 1986. Come è noto, le condizioni meteo-climatiche influenzarono inizialmente la distribuzione di tale contaminazione; in particolare la concentrazione di Cs-137 nel terreno, ancora oggi presente, mostra non solo una variabilità su scala nazionale (a secondo della latitudine, dell’orografia del terreno, etc.), ma anche una variabilità su scala locale (zone limitrofe possono presentare differenze in concentrazione, anche se contenute, in funzione della costituzione del terreno, della copertura vegetativa, di processi di smottamento o dissodamento eventualmente subiti, etc.) ed una variabilità sul profilo verticale dovuto ad un lento processo di migrazione. I valori riscontrabili nei terreni del territorio nazionale variano, pertanto, da alcune unità a alcune centinaia di Bq/kg.

*Centrale nucleare del Garigliano*

*Centrale nucleare del Garigliano*

Dall’analisi comparativa fra i risultati delle misure effettuate nella presente indagine e i valori di fondo ambientale regionale nonché i valori di riferimento a livello nazionale o internazionale non emergono anomalie. La variabilità dei valori rilevati nell’indagine rientra nell’ambito di quella, precedentemente descritta, riscontrabile su scala regionale nonché nazionale e non si evidenziano situazioni di rilevanza radiologica”.

R_197_14_Garigliano relazione completa

***ARTICOLO CORRELATO*** (Centrale nucleare del Garigliano, al via la demolizione del camino – 10 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Centrale nucleare del Garigliano, i campioni di terreno analizzati dal Cisam di Pisa – 16 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Trivelle in azione alla Centrale nucleare del Garigliano – 13 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Nucleare e malattie in provincia, uno studio evidenzia l’aumento di tumore della tiroide nelle donne – 17 febbraio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Centrale Nucleare del Garigliano, nessun pericolo per la popolazione – 14 febbraio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta sulla centrale del Garigliano, le analisi del Cisam rivalano radioattività nelle acque del fiume – 13 febbraio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta sulla centrale del Garigliano, il Comitato antinucleare chiede di divulgare i dati delle analisi effettuate a novembre – 23 gennaio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Castelforte, centrale del Garigliano: il Comune decide per la costituzione di una commissione – 29 dicembre 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta sulla Centrale del Garigliano, il ruolo dell’Ispra – 19 dicembre 2012-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta sulla centrale nucleare, Sogin ridimensiona al tavolo della trasparenza – 18 dicembre 2012-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta centrale nucleare del Garigliano, attesa per i risultati dal Cisam. Anci: “Mortalità nella norma” – 12 dicembre 2012-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta sulla Centrale nucleare. Lettera dei sindaci del Basso Lazio al ministro Clini. Regione Campania, Grimaldi: “Indagine interna ad Arpac e Sogin – 8 dicembre 2012-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta sulla centrale nucleare, si muovono i Verdi Campania e la Legambiente di Sessa Aurunca – 4 dicembre 2012-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta sulla centrale nucleare del Garigliano: il commento della Sogin – 2 dicembre 2012-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Disastro ambientale, inchiesta della Procura sulla Centrale Nucleare del Garigliano – 1 dicembre 2012 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]