Dopo il cerotto, altro rinvenimento nella brioche: Nas in azione alla Dolciaria

dolciaria latinaLa volta scorsa era stato un cerotto all’interno di un krapfen consumato in centro a Latina. Dopo un mese, l’altro ieri, un nuovo rinvenimento anomalo in un prodotto dolciario consumato in un bar del centro, con conseguente segnalazione al Nas dei Carabinieri. Così i militari diretti dal comandante Maurizio Santori sono dovuti tornare alla Dolciaria sulla Monti Lepini.

Questa volta per sequestrare 14 quintali di prodotti semilavorati pronti a essere immessi sul mercato e due quintali di pasta oltre ad alcuni macchinari (due) di produzione che presentavano segni di usura o che comunque non erano stati adeguati a come era stato intimato in occasione dell’ultimo sopralluogo. Contestualmente è scattata anche una denuncia: nei confronti di un 73enne, D.C., titolare dell’azienda.


***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina: trova un cerotto insanguinato nella brioche, indaga il Nas – 13 amggio -)