Risanamento delle periferie, si incrinano di nuovo i rapporti tra Consorzi e Comune

la gognaCi sono stati nei giorni scorsi degli incontri svolti tra il Coordinamento dei Consorzi di Autorecupero e l’amministrazione comunale sul tema degli investimenti per il risanamento degli insediamenti spontanei nella periferia apriliana che dovrebbero riprendere grazie a nuovi finanziamenti che sarebbero in arrivo dalla Regione Lazio.

Sulla destinazione di questi finanziamenti, cioè in quali borgate utilizzarli per proseguire il programma di risanamento, il Coordinamento dei Consorzi ha condiviso solo in parte le proposte presentate dall’Assessore e ne ha contestate altre che rappresentano delle assolute novità, mai indicate in nessuno dei piani triennali redatti in questi anni dallo stesso assessorato ai lavori pubblici.


Il coordinamento ha chiesto di tornare a riunire il tavolo, dopo che l’Assessore avrà riferito al Sindaco e sarà stata definita un posizione dell’amministrazione da confrontare di nuovo con i rappresentanti delle borgate.

La risposta dell’assessore è stata che l’amministrazione farà le proprie scelte e, senza convocare nuovi incontri, le comunicherà al coordinamento dei consorzi.

Poiché questa posizione viene considerata dal Coordinamento “inaccettabile”, è stata fatta immediata richiesta al Sindaco di provvedere lui stesso a convocare la riunione nella quale riaprire e concludere il confronto.