Canottaggio, il 13 e il 14 giugno al via i campionati italiani Under 23 a Sabaudia

imageA Sabaudia i migliori prospetti del remo italiano durante il prossimo week end per i Campionati Italiani Under23, Ragazzi ed Esordienti.

Sul campo di regata, lo stesso che lo scorso anno ospitò i campionati assoluti, ci saranno i maggiori sodalizi italiani per un totale di oltre 1000 atleti gara.


In regia il circolo The CORE Canottaggio Sabaudia del Presidente Francesca Zito e il  Comune di Sabaudia organizzatori dell’evento.

Procede alacremente il lavoro del Comitato Organizzatore Locale, che dopo l’edizione da record del Campionato Italiano Assoluto dello scorso anno, si prepara con ancora maggiore attenzione ai dettagli in acqua e a terra per portare Sabaudia ai vertici organizzativi e avere anche gare internazionali a Sabaudia. Nell’Arena del Mare il parco barche con i castelli portabarche e tende societarie, posteggi auto nel campo di Marte.

Oggi si chiudono le iscrizioni, venerdì nella caserma Piave della Marina Militare s’inizia con gli accreditamenti, il programma gare, suddiviso su due giornate, inizierà sabato con le prove di qualificazione e proseguirà nel pomeriggio con i ripescaggi. Domenica mattina le semifinali e, a seguire le finali con l’assegnazione dei titoli 2014.

Nell’ambito della manifestazione è prevista l’assegnazio1ne di ulteriori tre trofei:

–        Coppa “Gigi Bonati” ai vincitori del Otto ragazzi maschile

–        Trofeo “Luca Vascotto” ai vincitori del Doppio Maschile

–        Targa “Coppa d’Oro i Trabaccolanti Circolo Canottieri Barion 1894 Città di Bari” Ai vincitori del Quattro di Coppia Maschile.

 

Sul campo di gara del lago di Paola, in linea retta su 8 corsie sulla distanza di 2.000 mt. con partenze ancorate, ci sarà il meglio del prossimo futuro del canottaggio italiano.

Le gare inizieranno alle ore 9:00 di Sabato 14 Giugno, con partenze ogni cinque minuti.

 

Sabato 14 giugno alle ore 18 ci sarà l’intitolazione a Capo Mario Bovo, scomparso qualche anno fa, del largo prospiciente la Caserma Piave, alla presenza delle Autorità cittadine, civili e militari, e del Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale, la Città di Sabaudia rende onore al merito di una persona mai dimenticata, pioniere del grande canottaggio pontino.