Campoleone celebra il 70° anniversario della Battaglia di Aprilia

targa apriliaAprilia ricorda il 70° anniversario della battaglia che ha insanguinato le campagne tra il gennaio e il maggio del 1944 dedicando una lapide a Campoleone in ricordo delle vittime. L’hanno definita “Battaglia di Aprilia”, benchè la storia non la riconosca come tale. Il sindaco di Aprilia Antonio Terra ha scoperto una targa in memoria di tutti i caduti, insieme ai Sindaci o delegati di Lanuvio, Anzio, Nettuno, Ardea ed i bambini delle scuole elementari di Campoleone. Il prefetto di Latina ha dato forfait all’ultimo.

«Il comune – ha detto il Sindaco – ha scelto la frazione di Campoleone perché teatro di sanguinose battaglie» poi ha celebrato il ricordo «degli eroici cittadini caduti durante la battaglia», ha ricordato Sante Tantari, internato di guerra, ed il primo caduto della battaglia di Campoleone, Orfeo Antonelli.


«La nostra amministrazione – ha detto in conclusione Terra – oggi vuole confermare tutto il suo impegno per valorizzare la storia della città di Aprilia e per offrire alle nostre giovani generazioni esempi e testimonianze anche di pagine tragiche che speriamo non si ripetano mai più. A tal proposito vorrei annunciare l’avvio dei lavori di riqualificazione dell’Ex Claudia in cui l’amministrazione vuole allestire il primo museo civico cittadino dedicato anche allo sbarco alleato».