I 34 operai della Vtm tornano a scioperare: “La proprietà non ha mantenuto fede agli impegni”

*I lavoratori della Vtm di Minturno da stamattina in sciopero*
*I lavoratori della Vtm di Minturno da stamattina in sciopero*

Sono tornati ad incrociare le braccia. Dopo una piccola tregua con la proprietà i  34 lavoratori della Vtm di Minturno da stamattina alle 10 sono tornai a scioperare.

Gli operai continueranno a restare “fermi” almeno fino al 6 giugno prossimo, visto che la proprietà non ha mantenuto fede agli impegni assunti nei confronti delle maestranze.


I lavoratori continuano a chiedere un piano di rientro certo sul Tfr, un piano industriale e nessun cambio societario da Vtm a Safras che è chiaramente annuncio di un taglio dell’organico.

Vanno avanti compatti i dipendenti della ditta di Minturno che si occupa di verniciatura di pezzi d’auto in plastica che avevano sospeso lo sciopero il 26 maggio scorso per ultimare le commesse, ma anche rispondere alle richieste della proprietà la quale aveva assunto l’impegno di versare entro lunedì sera gli stipendi di aprile a tutti i lavoratori. Impegno disatteso.

Ed è così che il braccio di ferro sembra destinato a proseguire fino a quando la proprietà non si renderà disponibile ad accogliere le istanze dei 34 operai.

 

***ARTICOLO CORRELATO***(Minturno, i lavoratori della Vtm sospendono lo sciopero – 26 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (I 34 lavoratori della Vtm di Minturno incontrano l’amministratore: niente di fatto. Prosegue lo sciopero – 25 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO***(Sciopero alla Vtm di Minturno, i 34 operai dicono “No ad un cambio societario preludio di licenziamenti” – 22 maggio -)