Uccise il figlio con due colpi di fucile, confermata la condanna in Appello per Pietro Fraccaroli

Uccise il figlio con due colpi di fucile, confermata la condanna in Appello per Pietro Fraccaroli

DSC02264E’ stata confermata in appello la condanna a 6 anni, 2 mesi e 20 giorni di carcere per Pietro Fraccaroli, il 72 anni che nel 2012 uccise con due colpi di fucile il figlio al culmine dell’ennesima lite tra le pareti domestiche.

A giugno il gup di Latina De Robbio aveva emesso la condanna in primo grado che adesso è stata confermata anche in Appello.

Il terribile fatto di sangue avvenne nella tarda serata del 22 agosto 2012 nel giardino di casa dove Pietro Fraccaroli freddò il figlio 34enne Fabrizio, morto qualche minuto dopo.

Una convivenza difficile, caratterizzata da liti continue ed episodi di violenza, anche per i problemi di droga del ragazzo in precedenza arrestato  per maltrattamenti in famiglia.

Anche quella tragica sera una nuova, furibonda litigata sembra per questioni di soldi. Al culmine della rabbia il pensionato imbracciò il fucile e puntò contro il figlio, ammettendo subito le sue responsabilità all’arrivo dei carabinieri.

In primo grado venne processato con rito abbreviato e gli furono riconosciute le attenuanti generiche.

***ARTICOLO CORRELATO***(Aprilia, uccise il figlio con un colpo di fucile: condannato a sei anni e due mesi – 19 giugno 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Aprilia, uccise il figlio a fucilate: concesso l’obbligo di firma – 12 febbraio 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Omicidio ad Aprilia. 34enne ucciso a colpi di fucile – 23 agosto 2012 -)

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]