Sperlonga, il Centro Nauticar è sanato… dopo 28 anni di battaglie legali

Sperlonga, il Centro Nauticar è sanato… dopo 28 anni di battaglie legali
*Centro Nauticar*

*Centro Nauticar*

Se dieci anni per un’istanza di sanatoria vi sembrano molti forse non conoscete la storia del Centro Nauticar srl di Sperlonga, ora Centro Nauticar Grandi Marchi, che una prima richiesta per sanare un complesso immobiliare in cui esercita l’attività di vendita di motori marini e imbarcazioni, oltre che rimessaggio e officina, l’aveva presentata il 1° aprile del 1986, ovvero 28 anni fa.

Nel 2006 le istanze erano state accolte e gli abusi sanati a eccezione di un manufatto adibito a uffici e attività di esposizione vendita, per il quale il Comune non si pronunciava in attesa del parere dell’Astral, nella cui competenza riteneva ricadere la struttura. E, infatti, proprio ritenendo che Nauticar, difesa dagli avvocati Antonio Toscano e Alfredo Zaza d’Aulisio, avesse avuto parere negativo dall’Astral, aveva con sequenzialmente negato la sanatoria.

Di seguito il ricorso al Tar del Centro Nauticar che ha evidenziato come ogni iniziativa fosse stata intrapresa. Anzi, Nauticar depositava il 17 marzo scorso una memoria con cui faceva presente come l’Astral già il 24 marzo 2010 avesse espresso parere favorevole ed era anzi il Comune a non essersi pronunciato per tempo.

Su queste basi, infine, e considerato il nulla osta giunto dall’Astral, il Tar ha accolto il ricorso e annullato il diniego del Comune che ora ha quindi l’obbligo di definire senza ulteriori ritardi il procedimento di sanatoria.

Sentenza Tar

***ARTICOLO CORRELATO*** (Sperlonga, Centro Nauticar. Il Tar boccia l’operato del Comune – 19 marzo -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social