Nuovo cimitero a Ponza non prima di due anni

Nuovo cimitero a Ponza non prima di due anni
*Cimitero a Ponza*

*Cimitero a Ponza*

Data inizio e consegna dei lavori per il nuovo cimitero a Ponza. Era questa la richiesta giunta qualche giorno fa dal Comitato Ponza nel Cuore al sindaco Vigorelli. E a distanza di qualche giorno una mezza risposta filtra da piazza Carlo Pisacane: non meno di due anni, a essere ottimisti, per avere il nuovo luogo sacro, tutto considerato che i lavori saranno comunque di competenza del Commissario straordinario della Regione Lazio per le opere di mitigazioni dei rischi, creato all’indomani della tragedia di Ventotene in cui morirono due giovani ragazze, che ha a disposizione circa 5,4 milioni di euro.

Sfogliando tra i progetti programmati per l’isola lunata si ritrova infatti la messa in sicurezza della spiaggia di Frontone (per oltre 1,7 milioni); messa in sicurezza di Cala Feola e Piscine naturali (per circa 1,2 milioni); messa in sicurezza del bacino idrogeologico del Monte Guardia e del tunnel romano di Chiaia di Luna (spesa prevista per 1,5 milioni di euro); un ulteriore mini-intervento a Cala Felci.

*Comune di Ponza*

*Comune di Ponza*

E il nuovo cimitero? Secondo fonti interne “per mettere in sicurezza l’attuale non basterebbero i 5,4 milioni di euro a disposizione dell’intero Commissario Straordinario Regionale”. Da qui si sarebbe deciso di far diventare Munumentale l’attuale cimitero e di espropriare un’area confinante per realizzare il nuovo, con una somma di 700.000 euro. Ma qui sarebbe sorto un problema, come può succedere in casi di espropriazione. Il titolare del terreno, infatti, sarebbe resistente a cedere e avrebbe già affidato un incarico a un legale perché ne tuteli le ragioni. Allo stesso tempo, però, il Commissario starebbe predisponendo l’ordinanza per l’ingresso forzato al fine di permettere ai geologi e alla Sovrintendenza di fare i rilievi del caso. E solo dopo allora partirebbe il progetto che, considerati i tempi italiani, porterà alla realizzazione del cimitero non prima di due anni.

Nel frattempo si è già deciso che nel nuovo cimitero sarà posto un muro protettivo che, sufficientemente largo, ospiterà l’ossario dove verranno traslati anche i resti delle tombe ubicate nell’area salita all’altare delle cronache degli ultimi giorni.

 

***ARTICOLO CORRELATO*** (Nuovo Cimitero, Ponza nel Cuore: “Sindaco… data inizio e consegna dei lavori?” – 18 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social