Sottrae denaro al Monopolio. Chiesto il rinvio a giudizio per un imprenditore di Minturno

toga legge tribunaleE’ stata fissata a giugno l’udienza preliminare davanti al giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere il processo a carico di un imprenditore originario di Minturno, S.G.D., ma attualmente residente a Sessa Aurunca e impiegato nel settore del Monopolio dello Stato.

L’imprenditore, difeso dall’avvocato Gabriele Gallo, ha sostenuto di non aver mai trattenuto i guadagni delle concessioni governative e ha evidenziato che si è trattato di un errore di accertamento.


Il sostituto procuratore incaricato di coordinare le indagini ha però ravvisato l’esistenza di elementi utili a chiedere il rinvio a giudizio dell’uomo originario di Minturno formulando nei suoi confronti l’accusa di peculato.

Spetterà ora alla magistratura decidere se rinviare a giudizio l’imprenditore o meno nell’udienza fissata a giugno prossimo.