Gaeta, ancora polveri al porto contro il regolamento: la denuncia del comitato. Il sindaco scrive ad autority e forze dell’ordine

Gaeta, ancora polveri al porto contro il regolamento: la denuncia del comitato. Il sindaco scrive ad autority e forze dell’ordine
*Operazioni di scarico del pet coke al porto di Gaeta*

*Operazioni di scarico del pet coke al porto di Gaeta*

L’ennesima denuncia, tramite esposto, del comitato contro le polveri provenienti dal porto commerciale di Gaeta, del vicino quartiere Piaja, è stata inoltrata il 29 aprile scorso ad autorità portuale, Capitaneria di porto, agenzia delle dogane, alla guardia di Finanza, ai carabinieri, alla polizia locale e al sindaco di Gaeta. La storia è sempre la stessa, nonostante un regolamento nuovo di zecca, redatto peraltro ad hoc, proprio sull’onda delle incessanti proteste dei residenti, per una più attenta regolamentazione della movimentazione delle merci polverulenti.

Eppure pare che il regolamento sia sistematicamente eluso, come denunciato dagli attivisti del comitato in un passaggio dell’esposto: “In data 24 aprile scorso dalle ore 9 in poi, diversi rappresentanti di questo Comitato, denunciavano al competente Ufficio della Capitaneria di Porto di Gaeta, la palese violazione del Regolamento in oggetto, in particolare dell’articolo 7) il quale dispone che le benne utilizzate per lo scarico delle merci polverulente devono essere movimentate con una velocità idonea atta ad impedire l’innalzamento in aria delle medesime merci.

Porto gaeta 2013Difatti presso la banchina Cicconardi operava, negli istanti descritti sopra, una gru di colore rosso i cui movimenti provocavano in aria enormi innalzamenti di materiale polverulento di colore bianco così come debitamente descritto nelle foto allegate.

Nonostante le numerose segnalazioni fatte alla Capitaneria di Porto di Gaeta, le operazioni portuali sono continuate in palese violazione del Regolamento citato provocando enormi e preoccupanti spargimenti di polveri ‘bianche’ che si sono depositate sulle pubbliche strade e sulle case dei cittadini residenti”.

*Il sindaco Cosmo Mitrano*

*Il sindaco Cosmo Mitrano*

E in questa occasione anche il sindaco di Gaeta ha voluto dare strada alla protesta del comitato e inviare una comunicazione ufficiale sia al presidente dell’autorità portuale Pasqualino Monti, che a tutte le forze dell’ordine, Capitaneria, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili.

Una richiesta di intervento alle autorità, per far rispettare quanto prescritto dal regolamento per la movimentazione delle merci polverulente voluto dall’autorità portuale.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social