Settantesimo della Liberazione di Fondi: le iniziative

Settantesimo della Liberazione di Fondi: le iniziative

fondi slideMartedì 20 maggio la città di Fondi celebrerà una data importante della sua storia. Ricorre infatti il 70° anniversario della liberazione della città, avvenuta nella serata del 19 maggio 1944 con l’arrivo della V armata USA comandata dal generale Mark Wayne Clark. Da alcuni mesi l’associazione “Confronto” lavora al fine di valorizzare la ricorrenza dello storico avvenimento in collaborazione con l’Amministrazione comunale. In sinergia con il sindaco Salvatore De Meo e l’assessore alla Cultura Lucio Biasillo sono state quindi progettate diverse iniziative.

L’associazione “Confronto” è in possesso di diverse immagini fotografiche acquisite da tempo presso gli archivi USA e pertanto nel Castello Caetani verrà allestita una mostra che riproporrà i drammi della guerra, la città distrutta, l’arrivo degli alleati. Quest’ultima vicenda è oggetto anche di un filmato dell’Istituto Luce che verrà proiettato in piazza su maxischermo.

Le celebrazioni inizieranno in mattinata, grazie alla fattiva collaborazione della Caserma “Santa Barbara” di Sabaudia, guidata dalla massima autorità militare della provincia di Latina, il comandante dell’Artiglieria Controaerei Generale Cesare Alimenti.

Alle ore 10.00 la Banda del Comando Artiglieria Controaerei di Sabaudia percorrerà le strade del centro storico per poi raggiungere piazza Alcide De Gasperi dove sarà posizionata una schierante dei militari dell’Esercito che renderà gli onori delle armi. Alla presenza di tutti gli intervenuti, sulle note del “silenzio”, verrà deposta una corona d’alloro in prossimità del Monumento ai Caduti, in ricordo delle vittime del conflitto. Dopo i saluti delle autorità cittadine “i musicisti con le stellette” intratterranno la cittadinanza con una breve esibizione che si concluderà con l’Inno nazionale.

Alcune scolaresche di Fondi saranno partecipi dell’evento e verranno allestiti stand espositivi da parte di collezionisti di reperti e oggetti militari. Ai presenti sarà distribuita una cartellina contenente le foto più emblematiche di quei giorni, che devono essere ricordati e meditati per non disperdere la memoria.

Alle ore 18.00 nella Sala convegni del Castello Caetani si svolgerà un convegno sui giorni di guerra e avrà luogo la presentazione del libro di Geremia Iudicone “Gli anni della guerra a Fondi”, giunto alla quarta edizione. In esso l’autore descrive la città martoriata da 59 bombardamenti – micidiali furono quelli del 19, 20 e 21 gennaio 1943 – che causarono ben 750 vittime.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social