Misurato l’elettrosmog delle antenne installate ad Aprilia. I valori sono nella norma

Misurato l’elettrosmog delle antenne installate ad Aprilia. I valori sono nella norma

misurazioneL’Arpa ha misurato l’elettrosmog ad Aprilia, causato dalle emissioni elettromagnetiche generate dalle antenne della telefonia mobile installate in città.

La richiesta era stata presentata dai Grillini Apriliani, attivisti del Movimento 5 Stelle, suffragata da una petizione popolare in cui si manifestava la preoccupazione per l’installazione di nuovi impianti.

Le misurazioni, effettuate con uno strumento professionale di alta precisione, sono state fatte in via Volta, in via Sicilia ed in via Mercadante.

La prima delle tre misurazioni è stata effettuata a circa 15 metri di altezza, equidistante dall’antenna sul fungo di via Galilei, da quella appena messa in via delle Margherite di fronte il Cral, da quella di via Carducci e del traliccio sulla centrale Telecom del Parco Manaresi.

Al termine della misurazione il valore finale è risultato essere di 1,15 V/m, di molto inferiore al limite previsto di 6 V/m ed anche tranquillizzante per coloro che abitano in quella zona.

La seconda misurazione è stata effettuata sul marciapiede davanti al civico 15 di via Sicilia e qui il risultato finale è stato prossimo allo zero.

L’ultima misurazione, quella di via Mercadante è stata effettuata a circa 25 mt di altezza e, da lì, si potevano vedere anche le antenne dello stadio comunale, quella di via Enna ed un’altra verso via Carroceto. Al termine della misurazione il valore finale è risultato essere di 1,23 V/m, anche in questo caso di molto inferiore al limite previsto di 6 V/m.

Valutazioni che dovrebbero rassicurare la popolazione: peccato che l’iniziativa non sia stata dell’amministrazione ma di un gruppo di attivisti, attualmente al lavoro per la mappatura delle antenne.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social