Da garage ad appartamenti, blitz dei baschi verdi di Formia. Denunciata una donna del casertano

finanzaI Baschi Verdi del Gruppo di Formia, dopo una serie di indagini e sopralluoghi sulle aree del litorale sud- pontino, hanno posto sotto sequestro in un’area sottoposta a vincoli paesaggistici in località Balzorile di Formia, il piano seminterrato di un immobile sviluppato su due piani fuori terra, originariamente destinato a garage da cui sono stati abilmente ricavati tre mini appartamenti.

Le indagini, svolte con l’ausilio dell’Ufficio Tecnico del Comune di Formia, permettevano di accertare che l’immobile di proprietà di una società immobiliare campana era stato realizzato in assenza dei prescritti titoli abilitativi, con la trasformazione di un garage di 160 mq, in tre mini appartamenti di circa 50 mq ciascuno il cui valore a lavori ultimati sarebbe ammontato a 500.000 euro.


Dei tre mini appartamenti, uno era in fase di ultimazione, mentre i restanti due appartamenti erano allo stato grezzo.

La rappresentante legale della società e proprietaria della struttura sequestrata, una sessantenne residente nella provincia di Caserta D.N.A. (queste le iniziali),  e’ stata denunciata a piede libero ai sensi degli artt. 31 e 44 d.p.r. 380 del 2001 abusivismo edilizio e artt. 142 e 146 del d.lgs. 42 del 2004 zone sottoposte a vincoli paesaggistici.