Monte San Biagio, la rivalutazione del prodotto ittico passa per la tecnologia

Monte San Biagio, la rivalutazione del prodotto ittico passa per la tecnologia
*Luana Colabello*

*Luana Colabello*

Dare nuova spinta al prodotto ittico locale, rivitalizzandone la filiera grazie anche al supporto della tecnologia. Un progetto presentato lunedì da Luana Colabello, candidata al consiglio comunale della civica ‘Noi per Monte San Biagio, nel corso di un tavolo tecnico in agenda presso la propria sede elettorale sulla Provinciale San Magno ed a cui, oltre agli imprenditori, prenderanno parte anche esperti della Regione e del settore.

Obiettivo della candidata, già da tempo impegnata nella cooperativa di pescatori ‘La San Biagio’, quello di creare “una piattaforma digitale che possa seguire il pesce dalla pesca attraverso la trasformazione fino alla commercializzazione”, legando tra loro “il settore primario ed il terziario attraverso l’uso della tecnologia”.

Parte importante nel progetto l’avrà lo Sportello Europa ‘targato’ Arcangelo Di Cola, che si prospetta diretto riferimento per i fondi Ue, nelle intenzioni da affiancare a quelli legati ai bandi per la rivalutazione della pesca promossi dalla Regione.

“Sostenere il prodotto ittico – sottolinea la Colabello –  permette a Monte San Biagio di creare una filiera di tradizione che offre opportunità interessanti anche ai giovani”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social