“La maggioranza non gestisce appalti e la riscossione tributi resterà pubblica”

*Comune di Aprilia*
*Comune di Aprilia*

La maggioranza Terra attacca l’opposizione di centrosinistra, dopo che quest’ultima aveva sollevato dubbi sulla coesione della squadra di governo. Dubbi nati dalle dichiarazioni dell’ex assessore Antonio Chiusolo, dimessosi dopo essere stato vittima di due gravi intimidazioni. L’opposizione aveva posto l’accento sugli appalti Plus e sulla presunta volontà del governo Terra di ri-privatizzare la gestione dei tributi, interpretando quanto detto dallo stesso Chiusolo.

“Di fronte all’interpretazione che l’opposizione ha fatto delle dichiarazioni rilasciate dall’ex Assessore Chiusolo, gettando discredito e sospetti su chissà quale presunto metodo di gestione degli appalti legati al Plus o al servizio di trasporto scolastico, occorre fare chiarezza”, scrivono in un documento congiunto i capigruppo delle sette liste di maggioranza, che definiscono “vergognoso” il modo di fare opposizione, “che è solo la foglia di fico per coprire i propri fallimenti”.


“La maggioranza non “gestisce” appalti, forse qualcuno è ancora abituato a vecchi metodi. Ci sono norme che li regolano e che noi rispettiamo ed intendiamo continuare a rispettare in modo assolutamente trasparente. Il Palazzo Comunale non è più un luogo che favorisce interessi privati”.

“Il Sindaco per primo di fronte al Vice Ministro dell’Interno e al Prefetto ha assicurato la massima disponibilità a collaborare con la stessa Prefettura per la supervisione, sia prima che dopo, l’adozione degli atti inerenti gli appalti pubblici. Sul trasporto scolastico, ad esempio, abbiamo chiesto la collaborazione dell’Università La Sapienza per rimodulare e razionalizzare il servizio al fine di consentire un sensibile risparmio sui costi, lavoro che non appena terminato approderà nella Commissione competente. Sulle transazioni sono state fornite puntuali risposte anche ad una specifica interrogazione consegnata alla stessa Polizia Giudiziaria che, sulle vicende degli affitti, ha acquisito con la nostra massima collaborazione tutta la relativa documentazione”.

E ancora: “Il tentativo maldestro dell’opposizione di far passare un messaggio distante dalla realtà, nell’improbabile speranza di ricostruirsi una credibilità politica fortemente compromessa, non sta in piedi, ed è smentito dall’evidente continuità politica del corso intrapreso dalle liste civiche prima a sostegno del compianto Sindaco D’Alessio e poi del Sindaco Terra. La maggioranza è coesa e concentrata a risolvere non solo i numerosi problemi quotidiani, ma ancor di più a realizzare quel programma di governo al quale i cittadini hanno ampiamente dato la loro preferenza”. Nessun “calo di tensione”, dunque, “perché abbiamo da sempre adottato un’azione amministrativa a difesa dell’interesse pubblico e contro qualsiasi malaffare”.

Sui tributi: “Stiano tranquilli i cittadini: la gestione è e resterà pubblica. Non c’è bisogno di rimarcarlo perché questa è e resterà la convinzione della nostra coalizione civica, che ha consentito di risanare le casse comunali, pagare l’ingente debito accumulato nel corso degli anni precedenti da altre amministrazioni dominate dai partiti e allo stesso tempo garantire i servizi ai cittadini dopo il cancro Aser/Tributi Italia che noi abbiamo debellato”.