“Festival di Primavera” a Formia, buon consenso di pubblico

“Festival di Primavera” a Formia, buon consenso di pubblico

valerioUna settimana intensa e partecipata quella che si è conclusa ieri presso il Teatro Remigio Paone di Formia. Tra laboratori, presentazioni, teatro, musica, tai chi, pranzi, mostra mercato e laboratori per bambini giorni ricchi di attività per l’elogio della lentezza, il tema filo conduttore del festival di Primavera “Contemplare le finestre del buon Dio” promosso dall’Ipab SS. Annunziata in collaborazione con i Teatri Riuniti del golfo e la Fondazione Alzaia dal 30 aprile al 4 maggio.

pubblico30aprileTutte le arti sono state toccate per divulgare uno stile di vita alternativo: il teatro, la musica, la letteratura, l’arte, l’artigianato e lo sport. Tutte le fasce di età sono state coinvolte, dai bambini ai giovani, agli adulti. Ampio spazio al sociale con i ragazzi della Cooperativa la Valle, con il concerti di Marco Lo Russo Pro Ailam Onlus, con la performance musicale de I Tigers con in scena proprio il presidente ff. dell’Ipab SS. Annunziata Piero Bianchi pro villa romana fino al pranzo sociale per il servizio odontoiatrico della Caritas.

lorussoE ancora tutti i diversi spazi della struttura sono stati coinvolti: il foyer per i laboratori di carta pesta e la lettura animata, l’arco romano per  il tai chi, la sala per gli spettacoli, la terrazza per la mostra e il pranzo, per la prima volta il pubblico è salito sul palco per le presentazioni dei libri di Chiara Valerio e Gennaro Aceto fino al cortile per il laboratorio di giardinaggio.

Da oggi, inoltre, il teatro si arricchisce di un nuovo spazio: l’angolo lettura dove poter sostare, sfogliare, accomodarsi e consultare i libri che gli stessi utenti potranno donare e una raccolta di testi di autori del territorio. La libreria è stata sapientemente ricavata da un vecchio armadio rimesso a nuovo grazie alla tecnica del decoupage.

angolo lettura“Siamo felici e soddisfatti della seconda edizione di questo festival che, insieme a Foglie d’autunno ad ottobre, Cose dell’altro mondo a Natale e Certe Sere Qui ad agosto, scandisce le quattro stagioni con attività culturali a vocazione sociale. Il clima che si è creato, la partecipazione, i soggetti e le associazioni che hanno partecipato ci rendono orgogliosi della bellissima esperienza di teatro partecipato che stiamo portando avanti, non con poca fatica, al Teatro Remigio Paone. Tutto questo, senza spese è possibile grazie all’esperienza dei Teatri Riuniti del golfo”, afferma il presidente ff. dell’Ipab SS. Annnunziata Piero Bianchi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social