Cori, estratti i nominativi degli scrutatori per le elezioni europee

Cori, estratti i nominativi degli scrutatori per le elezioni europee
*Palazzo comunale di Cori*

*Palazzo comunale di Cori*

Il Comune di Cori ha deciso di cambiare metodo per la scelta degli scrutatori che prenderanno parte alle prossime elezioni europee nei seggi di Cori e Giulianello. La Commissione Elettorale dell’Ente lepino, composta dall’assessore Fausto Nuglio e dal consigliere Evaristo Silvi, presieduta dal sindaco Tommaso Conti, con l’assistenza del responsabile dell’Ufficio Elettorale Maurizio De Carolis, ha proceduto all’estrazione dei nominativi dall’apposito albo unico elettorale, contenente 872 iscritti, con sorteggio informatico, anziché nominare gli scrutatori per chiamata diretta come succedeva in passato.

36 effettivi ed altrettante riserve, distribuiti nelle sei sezioni coresi e nelle tre giulianesi, quattro per ogni seggio. Nella ripartizione territoriale si è tenuto conto della provenienza: gli scrutatori di Cori opereranno presso le scuole “Virgilio Laurienti” ed “Alessandro Marchetti”, mentre quelli di Giulianello saranno di stanza alla “Don Silvestro Radicchi” e alla “Salvatore Marchetti”.

I sorteggiati avranno tempo 48 ore dalla notifica a casa dell’avviso di nomina per comunicare eventuali rinunce o impedimenti, nel qual caso subentreranno i supplenti. Il verbale con tutti i nominativi, nonché le informazioni utili e i moduli necessari ai fini delle votazioni del 25 maggio sono consultabili e scaricabili sul sito istituzionale del Comune di Cori www.comune.cori.lt.it nella sezione Elezioni Europee 2014.

“Per la prima volta dopo tanti anni abbiamo garantito uguali possibilità a tutti gli iscritti alle liste comunali, nella più completa trasparenza” – ha commentato il primo cittadino di Cori, congratulandosi con tutte le forze politiche di maggioranza ed opposizione che all’unanimità hanno stabilito di procedere in questo modo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]