Serie B, Latina – Parla il dt Mannarelli: “Conosco la Juve Stabia, non ci regalerà nulla”

Serie B, Latina – Parla il dt Mannarelli: “Conosco la Juve Stabia, non ci regalerà nulla”
Il dt del Latina Gianfranco Mannarelli.

Il dt del Latina Gianfranco Mannarelli.

Nel suo passato da giocatore, tra le tante maglie indossate, Gianfranco Mannarelli ha vestito anche la casacca della Juve Stabia. E l’ha fatto in un anno particolare, come ricorda lo stesso direttore tecnico nerazzurro. “Era il 1980 e in una sera di novembre la terra iniziò a tremare – ha ricordato Mannarelli – Io e i miei compagni ci lanciammo dalla finestra dell’albergo in cui alloggiavamo, era il primo piano, e atterrammo sulle auto in sosta. Quel terribile terremoto cambiò la nostra stagione, iniziata molto bene: tanti giocatori decisero di lasciare Castellammare, preoccupati da possibili nuove scosse e da una condizione di emergenza. Io, però, presi una decisione diversa: rimasi lì, piuttosto che abbandonare la nave. Il campionato, condotto tra mille difficoltà, terminò male con la retrocessione, ma di quella gente e di quella città porto nel cuore tanti ricordi importanti, e ho ancora molti amici che sabato non vedo l’ora di riabbracciare”.

Messo da parte l’amarcord, poi, Mannarelli analizza la sfida del Menti, dove il Latina affronterà una squadra già retrocessa. “Questo non dovrà assolutamente condizionarci – ha aggiunto – Conosco l’ambiente e sono certo che le vespe giocheranno per fare risultato, non ci regaleranno nulla. Inoltre quando si gioca senza l’assillo della classifica, è facile dar vita a prestazioni importanti. Noi, dal canto nostro, dobbiamo fare una gara basata su intensità, cattiveria agonistica e voglia di vincere ad ogni costo, altrimenti sarà dura. La sconfitta col Palermo è stata già messa alle spalle con la consapevolezza di aver giocato una buona prestazione, dando tutto: abbiamo perso, pur con una prestazione positiva, contro un avversario fortissimo e ci può stare. Ma il match con i rosanero, ormai, fa parte del passato: quello che conta adesso è vincere a Castellammare. Anche stavolta potremo contare sull’apporto dei nostri fantastici tifosi, e questo sarà fondamentale”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }