Dnc, occasione sprecata per la Serapo Gaeta: alla Smit Roma Centro la gara 1

Dnc, occasione sprecata per la Serapo Gaeta: alla Smit Roma Centro la gara 1

Bk Serapo-6143Un peccato che sia finita così. Un A.B. Serapo Gaeta orgogliosa esce sconfitta con il punteggio finale di 61-57 contro la Smit Roma Centro nella Gara 1 del primo turno di play off, pagando un avvio difficoltoso per via dell’approcio alla gara veemente della squadra locale e l’imprecisione al tiro, soprattutto dalla lunetta ( 4/11 finale ) ed al tiro dalla lunga ( 1/14 finale). Nonostante ciò la squadra biancoverde è riuscita a ricucire, con pazienza, i due breack piazzati dalla squadra romana nel primo e terzo quarto ed alla fine ha avuto la palla per andare al supplementare o addirittura per vincere la gara, ma la penetrazione di Siniscalco si arresta di fronte al muro difensivo della Smit Roma Centro e la gara si conclude di fatto in quel momento.

La squadra di Coach Miele si è presentata a questa importante gara senza l’infortunato Marrocco ( ancora in dubbio il suo utilizzo per gara 2) e con Ferraiuolo che si è aggregato al gruppo solo Venerdì per i suoi impegni dovuti al Servizio Militare. L’inizio gara è di marca locale e grazie a Diedhiou ( che mette a segno 11 dei primi 13 punti della sua squadra) piazza un micidiale parziale di 17-6; man mano la A.B. Serapo Gaeta entra in partita anche se i suoi esterni faticano e quindi a tenere a galla la squadra gaetana ci pensano Violo e Ferraiuolo: il primo quarto si conclude con la Smit Roma Centro avanti con il punteggio di 23-14. Altra musica nel secondo quarto dove la squadra gaetana copre bene l’area e lascia pochi tiri puliti agli avversari ( 3 soli i canestri dal campo per la squadra locale in questo quarto) ed un Siniscalco ispirato in cabina di regia ed un Macaro prezioso, con la sua esperienza, in fase difensiva ( 8 i suoi rimbalzi alla fine) trascinano la squadra biancoverde che chiude ad un solo punto di distacco il secondo quarto ( 31-30 Smit Roma Centro al 20’).

Al ritorno in campo le due squadre sono contratte e si segna poco; la gara si gioca punto a punto e solo due rimesse, in fase offensiva, regalate dalla A.B. Serapo Gaeta permettevano alla Smit Roma Centro di riallungare e di rigenerare i ragazzi di Coach Gabriele che sembravano fino ad allora in balia della difesa biancoverde: si va così all’ultimo e decisivo quarto con la squadra locale avanti con il punteggio di 47-40. Ultimo quarto intenso; la A.B. Serapo Gaeta chiude le maglie difensive, Addessi mette la tripla del -4 ( 47-43) e di li ogni possesso, per entrambi le squadre, diventa una montagna dura da scalare. In questo frangente finale è Siniscalco che prima si esalta in difesa, strappando due palloni in difesa agli avversari e tramutandogli immediatamente per due assist precisi per Violo e poi conquistando 4 tiri liberi grazie a due belle penetrazioni: purtroppo il computo dalla lunetta del play gaetano è di 2/4 e l’aggancio non arriva. La Smit Roma Centro si affida alla difesa ed ai canestri importanti di Gabrieli che segna il 59-55, dopo che sempre Siniscalco si mangia il canestro del pareggio. Si arriva così agli ultimi possessi: la Smit Roma Centro perde palla in attacco sul 59-57, dopo un canestro di Ferraiuolo da sotto; Siniscalco si prende la responsabilità dell’ultimo possesso ma la sua penetrazione si spegne sul muro della difesa della Smit, la palla viene recuperata da Sanchez che, subendo fallo, segna i tiri liberi del definitivo 61-57.

Incontro da cui bisogna estrapolare quello di buono che è stato fatto e cercare di essere più continui e sicuramente più precisi dalla lunetta e dalla lunga distanza. Gara 2 si giocherà mercoledì 30, presso la Tensostruttura di Itri, con inizio alle ore 19.

Smit Roma Centro – A.B. Serapo Gaeta 61-57 ( 23-14; 31-30; 47-40)

Smit Roma Centro: Diedhiou 15, Sabutucci 6, Berrocal 2, Fasolino 5, D’Alessio 8, Gabrieli 11, Kampf, Traversari, Sanchez 14, Mariano n.e. Coach: Gabriele.

A.B. Serapo Gaeta: Vagnati, Addessi 9, Violo 19, Macera, Nardella n.e., Palmieri 4, Siniscalco 10, Macaro, Coscione n.e., Ferraiuolo 15. Coach: Miele.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social