Sperlonga, schianto sull’ex statale. Coinvolti anche il consigliere gaetano Caso e quello di Fondi Trani

Sperlonga, schianto sull’ex statale. Coinvolti anche il consigliere gaetano Caso e quello di Fondi Trani
*Il Suv Ford*

*Il Suv Ford*

AGGIORNAMENTO – Un terribile schianto avvenuto pochi minuti prima delle 19, quello registratosi nel pomeriggio di Pasqua alle porte di Sperlonga, al chilometro 14,ooo dell’ex statale Flacca. Tutto è accaduto, per cause in corso d’accertamento da parte della polizia stradale di Formia, all’altezza di uno degli autovelox della zona.

Due, i mezzi coinvolti. Un Suv Ford Kuga che viaggiava verso Gaeta ed un’Opel Vectra che procedeva nella direzione opposta. E’ stato proprio quest’ultimo mezzo, con tanto di testacoda, ad invadere l’altra carreggiata per poi andare a schiantarsi contro il Suv.

*L'Opel*

*L’Opel*

I cui occupanti hanno avuto la peggio: tre, quelli feriti, trasportati a sirene spiegate al Fiorini di Terracina. Si tratta della 45enne I.A. e degli anziani genitori, tutti di Gaeta, rispettivamente moglie e suoceri della quarta persona presente nell’abitacolo, il consigliere comunale Maurizio Caso, fortunatamente rimasto illeso. Come illeso è risultato anche l’uomo al volante della Opel. Che, ironia della sorte, è consigliere pure lui, ma a Fondi: si tratta del 49enne Vincenzo Trani. In auto con lui, un 17enne fondano, trasportato in ospedale in codice giallo.

La 45enne I.A., moglie di Caso, è giunta al pronto soccorso dell’ospedale di Terracina in codice rosso per via di un trauma cranico con forte cefalea, e della sospetta frattura di alcune costole: eseguiti gli accertamenti, l’iniziale allarme sulle sue condizioni è rientrato. Cosa avvenuta anche per gli anziani genitori della donna ed il minorenne sul lato passeggero della Opel: tutti entrati con un codice giallo, se la sono cavata con ferite guaribili in non molto.

Ad operare sul luogo dell’incidente, le ambulanze dell’Ares, della Formia soccorso e della Croce Bianca, quest’ultima trovatasi casualmente a passare in quel tratto di Flacca subito dopo lo schianto.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social