Taglio dello straordinario al Goretti, la Cgil: “Applicare il contratto nazionale”

*L'ospedale Goretti di Latina*
*L’ospedale Goretti di Latina*

La Cgil funzione pubblica di Latina vigilerà in modo rigoroso sull’applicazione dei contratti nazionali nell’ambito della riduzione del budget per gli straordinari deciso dalla Asl di Latina. Ad annunciarlo, attraverso una nota, è stato il Comitato degli iscritti Cgil dell’ospedale Goretti, interessato (sia per i medici che per gli infermieri) dalla riduzione del monte ore di straordinario per il 2014 comunicata lo scorso 24 marzo ai lavoratori dell’ospedale di Latina.

“Il punto dell’articolo 34 del Contratto nazionale – spiegano dalla Cgil – chiarisce inequivocabilmente il carattere di volontarietà del dipendente nel recuperare con riposi sostitutivi lo straordinario effettuato”. Secondo il comitato degli iscritti, infatti, “nessuna fruizione di riposti compensativi può essere decisa per l’ufficio o con disposizioni di servizio che prescindono dalla volontà del lavoratore”.


***ARTICOLO CORRELATO*** (Taglio dello straordinario, l’ospedale Goretti rischia il blocco)