Con la droga a Sperlonga, scarcerati i tre presunti pusher

Con la droga a Sperlonga, scarcerati i tre presunti pusher
*Droga e contanti*

*Droga e contanti*

Sono stati scarcerati mercoledì mattina, i tre uomini arrestati domenica a Sperlonga per spaccio di stupefacenti, oppio ed eroina.

Al termine del processo tenutosi presso il Tribunale di Latina, mentre il pm Luigia Spinelli aveva chiesto la custodia cautelare in carcere, il gip Guido Marcelli ha optato per una convalida degli arresti con contestuale remissione in libertà.

*Leonardo Feula*

*Leonardo Feula*

Il giudice ha in pratica accolto la tesi avanzata da Leonardo Feula e Luca di Fazio, legali del terzetto, composto da stranieri di nazionalità indiana tra i 30 ed i 33 anni, di cui uno gravato da un provvedimento di espulsione datato 2007.

Secondo la linea difensiva, i 4mila 500 euro circa in contanti sequestrati dai carabinieri non erano provento di spaccio. Per la difesa, erano stati messi da parte dai tre – tutti braccianti agricoli –  per poi essere spediti alla sorella di uno di loro in India, prossima a sposarsi.

*Luca di Fazio*

*Luca di Fazio*

Per quanto riguarda la droga rinvenuta in casa, gli avvocati hanno sostenuto come fosse in realtà per esclusivo uso personale, non per essere immessa sul mercato: le sedici dosi di eroina, i particolare, sarebbero dovute essere consumate da due dei tre assieme ad altri connazionali per una ‘festa’ proprio la domenica dell’arresto, unico giorno settimanale libero. Per uso personale, pure i bulbi di papavero da oppio.

Dopo il ‘disco verde’ del Tribunale, con l’accoglimento delle istanze del collegio difensivo, tutti sono stati scarcerati: due avranno l’obbligo di firma.

Ad influire, di certo, anche il fatto che, al momento del blitz dei militari, non sono state rinvenute sostanze da taglio né bilancini.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Eroina ed oppia, tre arresti dei carabinieri di Sperlonga – 6 aprile -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social