Nonnino rinviato a giudizio per violenza sessuale. Palpeggiò la sua badante

Nonnino rinviato a giudizio per violenza sessuale. Palpeggiò la sua badante

tribunale di latina1 slideNonostante l’età l’entusiasmo e le pulsioni sessuali sembrano essere ancora quelle di una volta. Un nonnino di Sermoneta oggi è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare di tribunale di Latina Nicola Iansiti per rispondere del reato di violenza sessuale.

L’84enne avrebbe cercato di abusare della sua badante, tanto da indurre quest’ultima a denunciarlo e far scattare gli accertamenti fino ad oggi quando il magistrato si è pronunciato con un rinvio a giudizio per il nonnino “focoso” che dovrà tornare in aula il 23 luglio, assistito dai suoi legali – gli avvocati Ruggero Mantovano e Renato Archidiacono – per rispondere delle accuse formulate a suo carico dalla sua ormai ex badante.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]