Formia calcio, l’ex presidente Scipione esce scortato dai carabinieri. Ora il sindaco sceglie la nuova guida

Formia calcio, l’ex presidente Scipione esce scortato dai carabinieri. Ora il sindaco sceglie la nuova guida
*Stadio Nicola Perrone di Formia*

*Stadio Nicola Perrone di Formia*

E’ dovuto uscire scortato dalle forze dell’ordine, per non subire la rabbia e la frustrazione dei tifosi del Formia calcio, esasperati dallo sconforto col quale sono costretti a vivere, e che lo stesso presidente, oramai ex, Sergio Scipione, ha contribuito a realizzare, con una gestione a dir poco scadente e priva di investimenti della società.

Oramai la retrocessione è sempre più vicina, e lo sanno bene i tifosi che non solo hanno sospeso il tifo qualche settimana fa, ma allo stadio, oggi compreso, ci sono andati anzitutto per contestare Scipione e indurlo alle dimissioni che sono poi puntualmente arrivate.

Scene di dolore e disperazione hanno accompagnato la partita persa oggi con il Borgo Podgora, l’ennesima, nello stadio di casa. Qualche vecchio tifoso ha strappato l’abbonamento voltandosi verso il presidente, alcuni giovani hanno tentato di raggiungerlo con le peggiori intenzioni e tra le urla di paura e rabbia di altri presenti.

Formia calcio tifosiInsomma un clima molto lontano per emozioni da quello che il suo predecessore, Aldo Zangrillo, aveva instaurato grazie alle vittorie, salvo poi ricevere anche lui accuse sulle responsabilità del baratro sportivo sul quale si trova la società, nella frenetica ricerca di colpe.

Eppure oggi proprio Zangrillo passa ad incassare le sue rivincite, addirittura con l’auspicio di molti di un suo ritorno ai vertici societari. Ma ora la patata bollente passa nelle mani del sindaco Sandro Bartolomeo che già da domani, lunedì, dovrà trovare una nuova guida societaria, e i tifosi sperano con risultati diversi da quanto accaduto nell’individuazione di Scipione, perché già domenica sarà battaglia. E non è una decisione da poco perché il calcio, e l’attualità come il recente passato offre numerosi esempi, è fortemente legato alla politica e fra meno di due mesi ci sono le elezioni europee.

Mancano infatti solo cinque partite e il Formia è penultimo in classifica. Ma ad un solo punto di distanza dalla terzultima piazza, il che significherebbe giocare gli spareggi e non retrocedere direttamente. Sperando, dovesse andare male anche li, in un richiesta di ripescaggio per meriti sportivi, storia e bacino di utenza.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]