Terracina, dolore per la tragedia del pompiere Giuseppe Vona

Terracina, dolore per la tragedia del pompiere Giuseppe Vona

blocco galleriaE’ un lutto profondo quello che in queste ore avvicina Frosinone a Terracina, le due città dove si svolgeva l’esistenza, personale e professionale, di Giuseppe Vona, il  38enne vigile del fuoco ciociaro vittima del terribile incidente avvenuto ieri sera nella galleria Monte Giove, a Terracina.

“E’ morto un fratello della 3/A”, così ha commentato uno dei capisquadra del distaccamento di via Mantegna, dove Giuseppe era stato trasferito da circa un anno.

Ieri sera, però, è giunta la richiesta di sostituire un collega a Gaeta, così il 38enne ha preso l’auto e si è messo in viaggio, pronto a trascorrere un’altra notte a disposizione del prossimo.

Purtroppo a Gaeta il vigile del fuoco, che a Madonna della Neve lascia la moglie e una bimba di appena 4 anni, non è mai arrivato. Sotto il traforo si è consumata la tragedia, per cause ancora in fase di accertamento da parte della polstrada di Formia intervenuta per i rilievi.

All’improvviso il Defender ha perso il controllo della strada e si è schiantata contro la parete di cemento della galleria, poi ha preso fuoco. Giuseppe Vona deve essere morto sul colpo, inutili i soccorsi dei sanitari del 118.

Scene strazianti quando sul posto sono arrivati i pompieri che, come al solito partiti per un’emergenza, si sono ritrovati a piangere un collega scomparso.

L’esame autoptico aiuterà a chiarire le cause di una tragedia che ha lasciato nel dolore tante persone.

***ARTICOLO CORRELATO***(Terracina, auto si ribalta nella galleria Monte Giove:muore un pompiere-4 aprile)

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]