Avvocato di Formia famoso in tutta Italia accusato di evasione fiscale

Avvocato di Formia famoso in tutta Italia accusato di evasione fiscale

tribunale di latina sliderUn famoso avvocato, presentato dal Sole24ore come massimo esperto in tutela del risparmio, con all’attivo 150 cause vinte e decine di milioni di euro recuperati, imputato davanti al collegio del Tribunale di Latina per evasione fiscale. Angelo Castelli, 52 anni, di Formia, deve rispondere di dichiarazioni fraudolente per non aver inserito nelle dichiarazioni Irpef i proventi, in tutto 600mila euro, derivanti dall’assistenza di alcuni clienti che si erano rivolti a lui dopo aver perso i loro risparmi con i bond argentini.

Secondo il pubblico ministero Daria Monsurrò l’imputato prendeva degli assegni intestati a “me medesimo” e li passava poi a Domenico Migliorato, 48 anni, di Minturno, imputato nello stesso processo per riciclaggio per la somma di 60mila euro e difeso dall’avvocato Antonio Leone. Questa mattina in aula sono stati ascoltati tre testimoni del pm, clienti dell’avvocato, che hanno dichiarato come le fatture emesse per i compensi non corrispondevano a quanto effettivamente versato.

Tra il 2005 e il 2006 i malcapitati, disperati per aver perso tutti i loro risparmi, si erano rivolti a Castelli, difeso dagli avvocati Alfredo D’Onofrio e Adriana Anzeloni, dopo averlo visto intervenire in televisione come un esperto nel settore.

L’udienza è stata quindi rinviata al prossimo 16 ottobre, quando verranno ascoltati gli altri testi del pm.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]