Ponza Laziomar, Vigorelli allontana le perplessità: “Ecco i nuovi orari, ci sono solo vantaggi”

Ponza Laziomar, Vigorelli allontana le perplessità: “Ecco i nuovi orari, ci sono solo vantaggi”

TETIDE-LAZIOMAR3Polemiche forti a Ponza sui nuovi orari delle “corse” per la terraferma, ci pensa il sindaco Piero Vigorelli, sollecitato anche dalle perplessità espresse dall’associazione “Ponza nel Cuore”, a fare di chiarezza elencando quelli che potranno essere i vantaggi per la popolazione residente. E non solo.

*Pier Lombardo Vigorelli, sindaco di Ponza*

*Pier Lombardo Vigorelli, sindaco di Ponza*

“Fino al 29 maggio – sottolinea subito il primo cittadino – cambierà poco o niente. Ma dopo e fino al 28 settembre scatterà una piccola rivoluzione per i collegamenti Laziomar con Ponza da Formia, Anzio e Terracina. Sono cambiamenti importanti e molto positivi per incrementare il turismo e per il lavoro dei ponzesi. Erano attesi da anni e finalmente sono arrivati grazie allo spirito imprenditoriale dei privati che dal 16 gennaio gestiscono Laziomar.

In sintesi, da giugno a fine settembre, ci saranno due collegamenti con la nave traghetto da Formia, due con l’aliscafo da Formia, due con la nave veloce da Anzio e due con la nave da Terracina. Sono collegamenti da tempo sognati e mai attuati dalla gestione pubblica di Laziomar, che di imprenditoriale non aveva un bel nulla. E’ un più che buono inizio e si vede subito che i privati di Laziomar sono gente di mare, competente e affidabile, con la prua al vento”.

I COLLEGAMENTI FINO AL 29 MAGGIO

Nel dettaglio, fino al 29 maggio resteranno in vigore gli orari attuali sia da Formia che da Terracina. Ma dal 16 aprile al 4 maggio, per il lungo weekend, da Formia ci saranno due corse dell’aliscafo, “per agevolare  – sottolinea il Sindaco – una maggiore presenza di turisti sull’isola”.

Quindi, fino al 29 maggio la partenza da Ponza per Formia delle ore 5,30 resterà in vigore, anche per cautelare la gente dalle possibili bizzarrie meteo marine di questo periodo. Finita l’estate, dal 29 settembre riprenderà il collegamento Ponza/Formia delle ore 5,30.

I COLLEGAMENTI ESTIVI (30 maggio/28 settembre)

ponza traghettoLa nave traghetto Quirino effettuerà due collegamenti:

•    Formia/Ponza   ore   8,00      arrivo ore  10,30
•    Ponza/Formia   ore 11,30          “      ore  14,00
•    Formia/Ponza   ore 14,30          “      ore  17,00
•    Ponza/Formia   ore 18,00          “      ore  20,30

L’aliscafo Monte Gargano effettuerà due collegamenti:

*Il Monte Gargano*

*Il Monte Gargano*

•    Ponza/Formia   ore   7,00      arrivo  ore    8,15
•    Formia/Ponza   ore   9,30           “      ore  10,45
•    Ponza/Formia   ore 16,30          “      ore   17,45
•    Formia/Ponza   ore  18,00         “       ore  19,30

La nave veloce Agostino Lauro effettuerà due collegamenti (dal 13 giugno al 21 settembre):

•    Anzio/Ponza     ore    8,45      arrivo  ore  10,15    (giornaliero)
•    Ponza/Anzio     ore  17,00          “       ore  18,30    (giornaliero)
•    Ponza/Anzio     ore  10,45          “       ore  12,15    (ven/sab/dom)
•    Anzio/Ponza     ore  15,00          “       ore  16,30    (ven/sab/dom)

caremar traghetto golfoLa nave traghetto Carloforte effettuerà due collegamenti:

•    Ponza/Terracina   ore    5,30     arrivo  ore    8,00    (giornaliero)
•    Terracina/Ponza   ore    9,00          “      ore  11,30    (no mart e giov)
•    Ponza/Terracina   ore  17,05          “      ore  19,00    (no mart e giov)
•    Terracina/Ponza   ore  20,00          “      ore  22,30    (giornaliero)

La nave merci pericolose Maddalena effettuerà una corsa lun/mart/merc/giov/ven Terracina/Ponza ore 12,00 e ritorno ore 15,30

Stante così gli orari, spiega Vigorelli ci saranno due risultati positivi: “da giugno a fine settembre aumentano le corse di Laziomar da Formia, da Anzio e da Terracina, come da precisa richiesta del Comune di Ponza. Si tratta di tre corse in più, una per ogni porto di partenza”. Inoltre, “la Snip-Snap ponzese e i marittini di questa società continuano a lavorare, perché la nuova Laziomar ha noleggiato Carloforte e Maddalena con tutto il suo equipaggio, come da precisa e ferma richiesta del Comune di Ponza. Non solo è stata garantita l’occupazione, ma con la doppia corsa il Carloforte dovrà dotarsi di una doppia squadra di equipaggio. Quindi c’è un aumento dell’occupazione per i marittimi. Ed è ottima cosa”.

VANTAGGI DEI NUOVI ORARI ESTIVI

traghetto-capitaneria•    Per i commercianti ponzesi che d’estate si riforniscono al MOF di Fondi, la partenza per Terracina alle 5,30 fa risparmiare chilometri e consente loro di poter agevolmente rientrare a Ponza con la nave in partenza da Formia alle 14,30.  Cioè un bel risparmio di tempo rispetto all’orario attuale che consente il ritorno alle 20.30.
•    Per quelle persone di Ponza che certamente d’estate preferiscono lavorare sull’isola, ma che magari hanno urgente bisogno di recarsi a Formia, la partenza dell’aliscafo alle ore 7 consente loro di non svegliarsi all’alba e tempi di navigazione più veloci.  Rientro con la nave in giornata alle 14,30 o con l’aliscafo alle 18.
•    Per gli autotrasportatori da Formia che portano merci a Ponza, la partenza con la nave alle 8 del mattino con ritorno alle ore 18 consente loro di fare agevolmente il giro dei clienti a Ponza nella giornata.  E così la banchina nottetempo sarà libera dall’ingombro degli automezzi che, con il vecchio orario, attendevano la nave dell’alba.
Allo stesso modo per costoro è anche agevole un’andata/ritorno in giornata dalle ore 9 da Terracina con ritorno alle 17,05.

“Questi orari – aggiunge Vigorelli – non sono fatti soltanto per favorire il lavoro dei ponzesi o su Ponza. Sono fatti principalmente per rendere più agevole il viaggio dei molti turisti che aspettiamo a Ponza, che negli ultimi due anni sono stati penalizzati dalla catastrofica gestione della Laziomar pubblica”.

Questa è infatti la nuova offerta per i turisti:

traghetti slide•    A differenza delle due estati 2012/2013 chi vorrà venire a Ponza ha maggiori corse Laziomar dai tre porti di partenza. Il doppio aliscafo da Formia dimezza i tempi di navigazione. Da Terracina prima c’era doppia corsa solo il sabato. Da Anzio si parte a metà giugno (forse anche prima) con la nave veloce. E nel weekend, doppia corsa.
•    I nuovi collegamenti Laziomar da Anzio, con il biglietto a 23 euro invece dei 49 della concorrenza, consentiranno di recuperare gran parte del flusso turistico di Roma e non solo, che Ponza aveva perduto a causa di Laziomar pubblica.
•    Il turista che vorrà fare una gita a Ponza, andata e ritorno in giornata, con i nuovi orari dai tre porti di partenza avrà dalle 5 alle 7 ore di tempo per visitare l’isola, anche andare a Palmarola mentre con i vecchi orari si restava a Ponza 2 orette e basta.
aliscafo•    Si segnala altresì che l’aumento del flusso turistico, anche di quello giornaliero, incrementa le casse comunali con la tassa di sbarco.
•    L’aumento delle corse consente al turista che deve tornare al nord o all’estero di partire comodamente in mattinata da Ponza per ognuno dei tre porti, per poter prendere le coincidenze ferroviarie o aeree.    Invece per il turista romano o campano, le ultime corse della giornata consentono un comodo rientro in città e una vacanza a Ponza gustata fino all’ultimo minuto.
•    Senza il Quirino nel porto di notte, si eliminano il chiasso del generatore e i fumi maleodoranti del gasolio. Buono per la salute.

Chiude infine la sua disamina il primo cittadino: “E’ del tutto evidente che nei mesi estivi dobbiamo preoccuparci di più delle persone che vogliono arrivare a Ponza per godere delle bellezze dell’isola. Più turisti arrivano, più gira l’economia. Ai critici che non mancano mai e che spesso abbaiano alla luna, rispondiamo che nessuno ha la verità in tasca e che l’esperienza dell’estate 2014 ci consentirà di affinare meglio il tiro per la prossima”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social