Malore fatale per un volontario della Protezione Civile di San Felice. L’autopsia chiarirà le cause

Malore fatale per un volontario della Protezione Civile di San Felice. L’autopsia chiarirà le cause
Francesco Colasanti

Francesco Colasanti

Sabaudia e San Felice Circeo sono unite dal dolore per la prematura scomparsa di Francesco Colasanti, appena 25enne, molto conosciuto e apprezzato volontario della Protezione Civile del gruppo di San Felice. Il giovane è venuto a mancare ieri pomeriggio nel punto di primo soccorso di Sabaudia dove era arrivato per un malore improvviso.

La salma adesso è a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha deciso l’autopsia per fare chiarezza sul decesso.

Francesco Colasanti era molto conosciuto a Sabaudia, figlio di un dipendente della Forestale e di un’impiegata del Comune.

Il sindaco Maurizio Lucci si è subito stretto attorno ai genitori mentre il primo cittadino di San Felice Gianni Petrucci ha fatto affiggere  un manifesto pubblico ricordando l’impegno di Francesco nella Protezione civile del gruppo comunale.

I funerali, inizialmente previsti per domani, sono stati rinviati a dopo l’esame autoptico.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]