Benacquista Latina, nuova sinfonia della T98/99 nerazzurra

Benacquista Latina, nuova sinfonia della T98/99 nerazzurra
Nuova sinfonia della T98/99 nerazzurra (foto di Sonia Simoneschi)

Nuova sinfonia della T98/99 nerazzurra (foto di Sonia Simoneschi)

E’ un rullo compressore che non conosce ostacoli. La formazione T98/99 della Latina Basket prosegue la sua marcia trionfale e inanella la sedicesima vittoria consecutiva (alle 14 della regular season si aggiungono le 2 ottenute nelle prime due giornate della seconda fase). Una striscia vincente che mette la Latina Basket in pole position per un posto nella Final Four di categoria.

Ad inchinarsi ai nerazzurri stavolta è l’Elyomnia. Troppo forte il quintetto allenato da Marcello Zanda e Luigi Zerbin per la compagine romana, che cede 60-40. Un divario che, nel corso del match, assume proporzioni anche più importanti.

Latina parte subito con il piede pigiato sull’acceleratore. E’ Ripepi, in avvio, a spezzare l’equilibrio: con i suoi canestri, l’eclettico giocatore della Latina Basket contribuisce al break di 11-2 con il quale la gara prende il verso più congeniale ai padroni di casa. Ma è nel corso del secondo quarto che Latina vola e chiude il discorso con un bel pò di anticipo. Brusadin è in giornata di grazia e con tre “bombe” consecutive – alle quali si aggiungono giocate che strappano applausi al pubblico del PalaCeci – allarga la forbice tra le due formazioni. L’Elyomnia, frastornata, sbaglia molto e così per Latina è un gioco da ragazzi continuare a segnare e presentarsi negli spogliatoi con un più che rassicurante 38-14.

Al rientro in campo Latina non molla la presa sul match e con una buona difesa appare decisa a non far rientrare in partita gli ospiti. Così i nerazzurri, seppur un po’ più discontinui in attacco, riescono a difendere molto bene e, concedendo solo 5 punti ai capitolini, si presentano al 30′ sul +30: 49-19.

Con la gara ormai in archivio, Latina paga un pizzico di appagamento nei primi 3′ dell’ultimo quarto, concedendo un break di 0-11 agli avversari. Immediato, però, arriva il time out pontino, che serve per far ripartire la squadra, che chiude con un convincente 60-40.

Questo il tabellino del match.

LATINA BASKET 60

ELYOMNIA ROMA 40

Parziali: (15-8; 38-14; 49-19)

LATINA: Tarlazzi 3, Brusadin 17, Piccinini 10, Passamonti, Ripepi 14, Gigante, Petrolini 5, Clericuzio 2, Morana 2, Zuliani, Molella 5, Stillitano 2. All. Zanda. Ass. Zerbin

ELYOMNIA: Fascia 2, Formica 4, Baldoni 8, Scoppettuolo 2, Lucarini 8, Rosati 6, Cocci, Barini 8, Buttarazzi 2, Antonini.

Arbitro: Parisella di Terracina

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]