Il “Caboto” di Gaeta consegna 17 diplomi in gestione dei porti e servizi turistici

Il “Caboto” di Gaeta consegna 17 diplomi in gestione dei porti e servizi turistici

diplomi2Dopo due anni di impegno sia in aula che in stage nei principali porti turistici italiani, 17 allievi dell’Istituto Tecnico Superiore G. Caboto di Gaeta hanno ricevuto in una cerimonia ufficiale il loro meritatissimo Diploma Tecnico Superiore in Gestione dei Porti e Servizi Turistici.

Si conclude così un biennio che ha fatto registrare un interesse crescente da parte degli addetti ai lavori. Si tratta infatti dell’unico corso esistente in Italia dedicato a Operatori e Direttori di Porti Turistici.

diplomi1La manifestazione si è tenuta presso l’Aula della Memoria dell’Istituto Nautico Caboto, alla presenza dell’Arcivescovo S.E. Fabio Bernardo d’Onorio, del Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, del Presidente di ASSONAT Luciano Serra, dell’Amministratore della Sirius Shipping di Genova Filippo Guadagna, del Preside dell’ITN Caboto Salvatore Di Tucci e del Presidente dell’ITS Fondazione Caboto Cesare d’Amico.

diplomiNumerosi gli interventi, moderati dl direttore didattico dell’ITS Clemente Borrelli, che hanno sottolineato che il momento della consegna del Diploma non va visto come conclusione di un percorso, bensì come inizio di un’azione di ricerca del lavoro. Dalle testimonianze degli allievi è stata evidente la volontà di riuscire a raggiungere l’obiettivo prefissato.

Su questo aspetto è stato molto determinato il Presidente dell’ITS Cesare d’Amico, che ha sottolineato che l’azione della Fondazione Caboto non terminerà con la consegna del diploma ma continuerà con un’intensa azione di accompagnamento al lavoro; tutti gli allievi nei prossimi giorni altri si cimenteranno in colloqui di selezione in diversi Marina italiani.

Fondamentale è stato il contributo garantito dall’Associazione Nazionale dei Porti e degli Approdi Turistici Assonat, i cui associati hanno già offerto la disponibilità per alcuni inserimenti. Inoltre oggi grazie ad un progetto finanziato dalla Regione Lazio sei ex allievi potranno ripetere l’esperienza di stage, con borsa lavoro, in altrettanti Porti Turistici. Si cercherà di individuare quelle realtà che possano garantire le maggiori probabilità di assunzione.

Tutto lo staff, a partire dal presidente, è oggi impegnato in un unico obiettivo: dare concretezza lavorativa al percorso formativo. Forte l’appello lanciato durante la consegna dei diplomi a quanti potranno assumere i 17 allievi del corso e scegliere così qualità e competenza, sfidando la difficile congiuntura economica del settore.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]