Cori nel medioevo: storia sociale dell’arte in un centro della marittima, ciclo di conferenze

sala conferenze museo«Cori nel medioevo: storia sociale dell’arte in un centro della marittima». Ultimo appuntamento con il ciclo «Cori. Storia ed arte in età medievale e moderna», i tre approfondimenti dedicati a personalità e vicende storiche locali, frutto della collaborazione tra Direzione scientifica del Museo della Città e del Territorio di Cori, Associazione culturale «Arcadia», «Sapienza» – Università di Roma e Assessorato alla Cultura del Comune di Cori.

La conferenza si svolgerà sabato 22 marzo, alle ore 16.30, presso la Sala Conferenze del Museo e sarà tenuta da un altro importante studioso della storia locale, il prof. Pio Francesco Pistilli, docente di Storia dell’Arte Medievale – Facoltà di Scienze Umanistiche – presso la Sapienza Università di Roma. Affrontare il contesto artistico del Medioevo a Cori come il prodotto di una comunità nel suo territorio di appartenenza indica che il progresso delle ricerche è giunto a un livello di maturità impensabile solo fino a vent’anni fa e che molto deve al volano culturale svolto dal Museo locale.

Ricostruita la cornice degli eventi, il prossimo obiettivo è restituire l’ambito dell’azione artistica, soprattutto alla luce dell’esperienza maturata sul campo nello studio dell’oratorio dell’Annunziata, mettendo in rapporto altri casi emblematici (dal candelabro pasquale agli arredi cosmateschi fino ai riflessi urbanistici della presenza ebraica) ai fenomeni storici, economici, religiosi e di patronato che li hanno visti generare, con l’intento di accrescere le conoscenze sul Medioevo a Cori, ma anche di rompere in maniera definitiva l’isolamento fisico, e non solo, che per molto tempo ha caratterizzato la maggior parte di questi  manufatti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social