Sv Onda Verde Fondi in fuga nel campionato Under 17 di pallanuoto

Sv Onda Verde Fondi in fuga nel campionato Under 17 di pallanuoto

Pallanuoto Fondi durante partita più chiaraI ragazzi di capitan Caracuzzi, dopo aver pareggiato contro l’Antares di Latina nell’ultima gara, hanno conservato il primo posto e, domenica, sempre a Latina, intendono ribadire la loro superiorità. Ancora una volta, però, il loro spauracchio è rappresentato dalle condizioni del “campo di gara”.

Infatti, così come con l’Antares, anche domenica, contro l’altra formazione del capoluogo, si dovrà giocare in una piscina all’aperto dove, nella gara dell’ultimo turno di campionato, l’incontro si è svolto in un clima invernale e sotto una pioggia incessante. Sicuramente le condizioni saranno uguali per entrambe le squadre ma a risentirne sarà, oltre che la formazione ospite, meno abituata a questo tipo di piscina spartana, anche la spettacolarità del gioco. Al di là del gap tecnico che ha contraddistinto la gara con l’Antares, Gabriele Parisella, il tecnico di capitan Caracuzzi e della squadra fondana, ha messo in mostra ancora una volta un garbo difficile a trovarsi nell’agonismo generale  che contraddistingue tutte le discipline sportive, allorchè, nell’elogiare gli atleti in campo, non ha dimenticato i ragazzi ospitanti.

“Era una partita da vincere, ma i ragazzi hanno sofferto anche troppo le condizioni ambientali, sono stati poco tranquilli in fase d’attacco e poco reattivi nelle ripartenze. Abbiamo sbagliato troppi tiri da posizione anche favorevole che di solito non sbagliamo. Meglio la difesa, considerato che tutti e tre i gol sono venuti da azioni interminabili degli avversari, che puntualmente tenevano il possesso per interi minuti, e questo non dovrebbe essere consentito nel gioco della pallanuoto. Questo come anche il giocare in vasche dove si tocca, senza i 20 secondi all’espulsione, in piscine all’aperto in pieno inverno, ecc… ma questo è un altro discorso. I miei complimenti e un in bocca al lupo comunque ai ragazzi dell’Antares, al loro tecnico e al loro presidente Davoli, anche perché so delle quotidiane difficoltà che hanno tutte le squadre di Latina ad allenarsi”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]