Gaeta, parte la campagna per l’identificazione canina: microchip a prezzi agevolati

Gaeta, parte la campagna per l’identificazione canina: microchip a prezzi agevolati
*@foto d'archivio*

*@foto d’archivio*

L’Amministrazione Comunale di Gaeta dà il via alla campagna di sensibilizzazione pubblica per l’identificazione canina con microchip. A partire dal mese di marzo per tre mesi consecutivi, sarà possibile apporre il microchip al proprio animale a prezzi agevolati, rivolgendosi presso lo Sportello per la Tutela degli Animali, ubicato nei locali della Pro Loco (Torre Civica), e gestito dai volontari dell’ Associazione Difesa degli Animali di Gaeta. I volontari dell’Associazione ADA sono  a disposizione degli utenti il lunedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ed il giovedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00.

Presso lo stesso Sportello  si procede anche all’iscrizione del proprio amico a quattro zampe  all’anagrafe canina.

L’Assessore all’Ambiente Alessandro Vona ricorda che, in ottemperanza alla normativa nazionale (legge 281/91), i proprietari dei cani sono tenuti sia all’identificazione del proprio cane tramite l’apposizione di microchip, sia all’iscrizione all’anagrafe canina entro i due mesi di vita, o comunque entro  trenta giorni dall’acquisizione dell’animale se già adulto. L’apposizione del microchip di riconoscimento è divenuto un obbligo di legge dal 2004 e la sanzione per i contravventori varia dai 25 ai 150 euro.

“Molteplici sono i vantaggi del codice elettronico – tiene a rimarcare Vona – è l’unico modo per poter ritrovare e identificare un cane smarrito o rubato, ed è indispensabile se si vuole andare all’estero. Invito i cittadini proprietari di cani ad ottemperare alla normativa vigente, cogliendo l’occasione offerta dal Comune attraverso lo Sportello, che la nostra Amministrazione ha provveduto ad aprire in collaborazione con l’Associazione ADA. Sportello che rappresenta la concretizzazione del Regolamento degli Animali, adottato nel nell’ottobre 2012, con delibera di Giunta, per tutelare gli animali, responsabilizzare i loro proprietari e garantire la civile convivenza tra cittadini e “piccoli amici”.

L’Assessore Vona e i volontari dell’Associazione ADA, sottolineano anche l’importanza della sterilizzazione del cane, al fine di prevenire nascite indesiderate di cuccioli, causa prima del dilagante e spaventoso fenomeno del randagismo nonché delle ingenti spese che le Amministrazioni locali devono sostenere per il ricovero e la cura dei cani abbandonati. “Per contrastare questo fenomeno, lo Sportello per la Tutela degli Animali è a disposizione dei cittadini per garantire la sterilizzazione del cane, maschio o femmina, a prezzo ridotto”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social