Sindaci a confronto sulle criticità dell’ospedale di Fondi

Sindaci a confronto sulle criticità dell’ospedale di Fondi
*Ospedale "San Giovanni di Dio" di Fondi*

*Ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi*

Lunedì 10 marzo avrà luogo un nuovo incontro tra i sindaci di Fondi, Campodimele, Monte San Biagio, Lenola e Sperlonga avente ad oggetto le criticità del Presidio ospedaliero Centro e dell’ospedale “San Giovanni di Dio”.

«Purtroppo – dichiara il sindaco di Fondi Salvatore De Meo – nonostante le numerose richieste d’incontro formulate al Commissario ad acta della Sanità regionale Nicola Zingaretti al fine di un’analisi congiunta di problematiche che si trascinano da troppi mesi, ad oggi non è stato calendarizzato alcun appuntamento e tantomeno è stata trasmessa da parte della Regione Lazio una comunicazione istituzionale. Nel contempo la situazione complessiva del Presidio Centro e del nosocomio di Fondi è ulteriormente peggiorata, anche a causa della mancata sostituzione di personale medico trasferito presso altri ospedali della provincia, e si prefigura altresì l’accorpamento dei servizi della rete perinatale Fondi – Formia. A seguito di un incontro
preliminare che ho avuto due settimane fa con il neo Direttore generale della ASL di Latina, il dott. Michele Caporossi si era riservato di convocare i sindaci dopo aver effettuato un necessario approfondimento dello stato attuale dell’organizzazione sanitaria, con particolare riferimento all’area del Presidio Centro».

Pertanto lunedì prossimo i sindaci del comprensorio torneranno a confrontarsi anche in previsione dell’auspicata imminente convocazione da parte del DG della ASL pontina che, stante la drammaticità della situazione, oggettivamente non può essere più soggetta a rinvii.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]