Accordo raggiunto, il Servizio di Emergenza 118 può continuare

Accordo raggiunto, il Servizio di Emergenza 118 può continuare

ospedale formiaSiglato in data 28 febbraio 2014 l’accordo tra le rappresentanze sindacali e le aziende per la prosecuzione dell’ appalto di emergenza 118 nella provincia di Latina Lotto I e Frosinone. All’incontro era presente l’Rti titolare del servizio che, nella persona di Calderone A. (Heart Life Croce Amica Srl), De Meo A. (Formia soccorso srl), Bollanti G. (Croce Bianca srl), Marchione F. (San Paolo della Croce), hanno discusso e concordato la proroga dell’appalto “ad interim”, in attesa venga espletata la nuova gara su scala europea.

L’accordo di cui sopra prevede la riconferma dei 30 lavoratori assunti in data 1 gennaio 2014 con contratti temporanei, nonché la trasformazione dei contratti a tempo indeterminato, eccezion fatta per la Formia Soccorso srl, che i suoi 10 dipendenti ha già assunto a tempo indeterminato, nonostante da parte dell’Ares non sia stato rispettato l’accordo, siglato lo scorso 17 ottobre 2013, che prevedeva un aumento di budget per le assunzioni dei liberi professionisti.

La restante parte non assunta in data odierna avrà il suo contratto a inizio nuova gara; in questo modo è garantito il servizio per mezzo delle aziende che attualmente operano sul territorio.

“L’accordo siglato è motivo di grande soddisfazione – afferma Angelo Odone, delegato Uil e dipendente della Formia Soccorso – perché in questo modo riusciamo a garantire al personale la continuità lavorativa mediante un accordo che le aziende hanno voluto fortemente, dimostrando ancora una volta di comprendere in toto la situazione lavorativa attuale”.

“Ed il tutto è avvenuto – sottolinea Claudio Proietti, delegato regionale UIL FPL – non considerando la mancata corresponsione da parte dell’Ares di quanto concordato precedentemente”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social