Restauro dell’edificio storico di Borgo Sabotino, approvato il progetto esecutivo

comune-latinaCon apposita determina dirigenziale, il Comune di Latina ha approvato il progetto esecutivo per la ristrutturazione dell’edificio già sede dei «Guardiani idraulici del Consorzio di Bonifica di Littoria» di Borgo Sabotino. Il progetto, quindi, entra nella sua fase esecutiva e nei prossimi giorni si procederà all’espletamento della gara di appalto con l’utilizzo del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per un importo complessivo dei lavori di 900.000 euro.

L’opera è frutto della convenzione tra il Comune di Latina e la società Terna, concessionaria nazionale per la trasmissione dell’energia e gestore di un importante impianto a Borgo Sabotino, relativamente alla realizzazione di alcune opere pubbliche in città, per un valore totale di 1,5 milioni di euro, come regalo alla città lo scorso anno in occasione dell’80° compleanno di fondazione di Latina.


Nei giorni scorsi è stato approvato anche il progetto esecutivo per il restyling di piazza Moro, seconda opera finanziata con i fondi della Terna.

“Il progetto per restaurare l’edificio di Borgo Sabotino è giunto alla sua fase di realizzazione concreta  – afferma il sindaco Giovanni Di Giorgi – Non si tratta di una semplice ristrutturazione ma di un intervento destinato a riqualificare l’intero centro del borgo, con  notevole incremento della qualità di vita per i cittadini. Ora è necessario accelerare con le procedure di gara e l’inizio lavori”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal consigliere comunale Fausto Furlanetto, dopo che il procedimento aveva subito rallentamenti a causa delle tante procedure in corso negli uffici comunali, specie per il progetto Plus: “Il borgo attende davvero con ansia questa opera ed ora possiamo entrare nella fase esecutiva –afferma Furlanetto –. Ritengo davvero importante procedere per consegnare ai residenti uno spazio di socializzazione di grande importanza. Un grazie a Terna per il finanziamento messo a disposizione che ci consentirà di realizzare un piccolo sogno”.