Pallamano, l’Hc Fondi batte l’Albatro e si assicura il secondo posto

Pallamano, l’Hc Fondi batte l’Albatro e si assicura il secondo posto

Hc Fondi – Teamnetwork Albatro Siracusa 31-20 (p.t. 19-8)
HC Fondi: Antonio 6, Pinto 1, Panariello 1, Riccardi 1, Lauretti 2, Molineri 6, Di Manno S. 4, D’Ettorre 2, Di Manno G. 4, Di Manno V. 1, Pestillo 2, D’Angelis, Salemme 1, Amendolagine. All: Giacinto De Santis
Teamnetwork Albatro: Mincella, Corsico, Canto, Liuzza, Ragusa 1, Brancaforte 4, Lo Manto 3, Calvo A. 5, Conigliaro 5, Vasquez, Giannone 1, Russello, D’Alberti 1, Greco. All: Giuseppe Vinci
Arbitri: Bassi – Scisci

Giacinto De Santis, tecnico HC Fondi.

Giacinto De Santis, tecnico HC Fondi.

È finita con Vincenzo Di Manno, per l’occasione con la fascia di capitano, a raccogliere gli applausi a lui dedicati dal numeroso pubblico accorso per l’insolito appuntamento del lunedì con la pallamano: un omaggio meritato al “guerriero” di tante battaglie in maglia rossoblù, al perno della difesa fondana, all’uomo tutta grinta che ha giocato probabilmente la sua ultima partita con la casacca dell’HC Fondi. Lavoro e amore lo portano oltralpe, dove inizierà una nuova stagione della sua vita; a lui va un sentito “in bocca al lupo” da parte della società fondana. Vincenzo, insieme ai suoi compagni, è stato ieri sera artefice del primo tempo pressoché perfetto della truppa di De Santis, che ben presto ha preso il largo nei confronti dei rivali dell’Albatro Siracusa.

Una difesa accorta e mobile, con lo stesso Vincenzo Di Manno a fare da molla sul versante di Brancaforte, una seconda fase micidiale e un attacco ben organizzato da Panariello hanno costretto alla resa i siciliani, giunti a Fondi con la possibilità di raggiungere al secondo posto i padroni di casa. Gli uomini di Vinci, tuttavia, dopo alcuni minuti di equilibrio, hanno capito ben presto che contro questa HC Fondi non avrebbero potuto fare molto; in vantaggio fino al 5° (3-4), i siracusani hanno subìto nel resto del primo tempo un pesante passivo (16-4) che ha decretato il 21-8 che al 30° aveva di fatto già messo fine alla contesa. Gianluca Di Manno e Antonio si rivelavano nella prima frazione cecchini infallibili, terminali precisi di una manovra veloce ed efficace che metteva in crisi la fase difensiva siciliana.

E dall’altra parte, dove non arrivava la difesa, ci pensava un D’Angelis in grande spolvero a chiudere la porta agli attacchi aretusei. Si divertiva il pubblico fondano, pregustando una seconda fase di stagione in cui la propria squadra potrà dire la sua, sempre che resti concentrata e determinata come nel girone di ritorno della regular season. Nella ripresa, dopo un ulteriore allungo dei fondani, gli atleti dell’Albatro iniziavano a scuotersi e facevano ricorso a tutte le energie nervose per tentare di risalire parzialmente la china; la partita comunque perdeva di intensità, con fasi alterne e confuse di gioco e diversi errori da ambo le parti. I numerosi cambi del tecnico De Santis trovavano buone risposte dai giocatori impegnati, tutti capaci di iscrivere il loro nome sul tabellino dei marcatori. La rimonta degli ospiti arrivava fino al 28-20 del 27°, quando il colpo di coda dei padroni di casa fissava il finale sul 31-20.

Soddisfatto il tecnico De Santis: “Sono contento del risultato ma soprattutto della prestazione della mia compagine; si sono visti in campo i risultati del lavoro svolto nell’ultimo periodo. Una prova di squadra importante, con i ragazzi che hanno voluto onorare l’ultima partita in rossoblù di Vincenzo Di Manno: a lui giunga un grande augurio da parte mia e di tutta la squadra. La partita con il Siracusa può rappresentare un buon viatico per la poule play-off”. La vittoria con l’Albatro vale per i rossoblù la certezza del secondo posto nella classifica del girone C e l’accesso alla poule play-off con la dote di sei punti. Nell’ultimo turno della stagione regolare, mentre quattro squadre si giocheranno i due posti rimanenti per la poule play-off, l’HC Fondi osserverà il turno di riposo. Il ritorno in campo per la seconda fase del campionato è previsto per sabato 8 marzo, mentre il prossimo impegno casalingo sarà la settimana successiva.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social