Formia, ipotesi ex albergo Marino per il settore ambiente del Comune

*L'ex albergo Marino a piazza Santa Teresa*
*L’ex albergo Marino a piazza Santa Teresa*

Diciottomila euro di affitto l’anno, millecinquecento euro al mese, per due anni. Che poi, qualora si decidesse per l’acquisto, verrebbero scalati su un importo totale di circa un milione e seicentomila euro. Sono le cifre su cui ragiona l’Amministrazione di Formia per l’affitto del quarto piano, e la successiva eventuale acquisizione, dell’ex albergo Marino a piazza Santa Teresa.

Individuato come prossima sede del settore ambiente comunale nell’ambito di una più completa razionalizzazione degli uffici ma anche, prevedibilmente, della società municipalizzata che andrà a gestire i rifiuti del comprensorio, la cui nascità è stata già peraltro annunciata dall’assessore Claudio Marciano lo scorso 3 agosto.


Circa duecento i metri quadrati che il settore ambiente, comprensivo di rifiuti, cimitero e sostenibilità andrebbe a occupare al quarto piano dell’ex hotel. Di conseguenza il Comune lascerebbe gli uffici di via Mamurra, fittati ora a circa 1300 euro al mese, dove si trovano i servizi sociali che, a loro volta, andrebbero all’Archivio Storico insieme al settore cultura. Con conseguente trasferimento dell’Avvocatura in Comune al posto del settore ambiente. E ancora la manutenzione andrebbe al terzo piano mentre scenderebbe il settore dello sviluppo economico.

Della decisione sull’eventuale affitto del quarto piano all’ex albergo Marino si sarebbe dovuto discutere già ieri in giunta comunale ma all’ultimo si è stabilito di ascoltare prima la maggioranza in una riunione prevista per lunedì. Anche perché non tutti i consiglieri sarebbero completamente d’accordo sulla soluzione prospettata.