Ciak a Sermoneta per la fiction su San Camillo

Ciak a Sermoneta per la fiction su San Camillo

ciak sermoneta

Ancora una volta Sermoneta location ideale per riprese cinematografiche, presso la chiesa sconsacrata di San Nicola. Stavolta il protagonista del set è  il grande San Camillo De Lellis, universale dei malati, degli infermieri e degli ospedali. Quest’anno si celebrano i 400 anni dalla sua morte e la sua esperienza di persona ricca di Dio ed amore può senz’altro dare un contributo per rinvigorire la sanità e per una sanità sana. Sulla figura del grande testimone della carità verso chi soffre nel corpo, la Cristiana Video sta girando una docufiction, diretta da Fabio Carini. Si tratta di un prodotto di assoluta novità, tra la fiction e il documentario.

La piccola e giovane casa di produzione, nata su una solida esperienza missionaria in Italia in Africa e in mezzo ai poveri di altri paesi del sud del mondo, distribuirà l’audiovisivo negli Stati Uniti dove sarà mandato in onda dalla EWTN, la principale emittente televisiva d’ispirazione cattolica americana.

Creata da professionisti del settore con il desiderio di esprimere un lavoro che coniugasse creatività e servizio, la Cristiana Video si è già fatta notare anche all’estero con “Roma caput fidei”, un originale viaggio sulla storia della cristianità attraverso le chiese della Capitale. Ancora di più, l’altra docufiction sulla compatrona di Roma, Santa Francesca Romana, in onda su Tv2000, ha incontrato il consenso di un pubblico attento ai contenuti di vita legati ad una spiritualità gioiosa e quanto mai attuale attraverso le vicende di questa straordinaria donna che fu sposa, madre, mistica e taumaturga di grande carattere e amore caritatevole e che con la sua carità ha riportato la Speranza. Una Santa realmente unica che oggi è praticamente sconosciuta perfino nella sua stessa città. Grazie alla consueta disponibilità del Comune e dei cittadini di Sermoneta, il piccolo e bellissimo paese lepino conferma quella che è ormai una sua vocazione cinematografica, onorando anche il fondatore dell’ordine dei camilliani, un gigante di vera fede e amore agli altri ancora non abbastanza conosciuto. Alle riprese partecipano anche persone del posto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]