Fondi, la carica dei creditori del Mof: decreto ingiuntivo anche da chi pulisce i bagni

*Mercato in caduta libera*
*Mercato in caduta libera*

Una società braccata dai creditori. Mentre ancora non si riesce a far fronte allo stop della Tecnoservizi Ambroselli nelle pulizie dell’area mercato e si continua a fare il conto alla rovescia per la sospensione del servizio di vigilanza dell’Italpol, ecco che al Mof di Fondi fanno i conti con un’altra emergenza.

Sono infatti pronti ad incrociare le braccia anche i nove dipendenti della società che porta avanti il servizio di pulizia dei bagni e degli uffici di viale Piemonte.


Sempre lo stesso, lo schema, che ormai sa di già visto: la ditta per cui sono assunti non prende soldi da mesi, ma nel frattempo ha continuato a pagare il proprio personale impiegato giornalmente al Mercato.

Ora, ha alzato giocoforza bandiera bianca. E si è rivolta all’avvocato Giulio Mastrobattista: tempo dieci giorni a partire dallo scorso 23 gennaio e, nel caso il cumulo di fatture in sospeso non venisse saltato, servizio cessato. A quanto ammonta il debito? Euro più, euro meno, si parla della bellezza di 300mila euro.

*Il dimissionario vicepresidente Polese*
*Il dimissionario vicepresidente Polese*

L’ennesima ingiunzione di pagamento che con tutta probabilità, considerando i tempi, rimarrà inevasa. Pure perché, tra i debiti noti e da liquidare con urgenza, ci sono anche i circa 300mila euro da corrispondere alla Tecnoservizi e gli 800mila spettanti all’istituto Italpol. Un mare di soldi che attualmente, con i fondi regionali bloccati, nelle casse non ci sono per nulla.

Profondo rosso, insomma. E, di conseguenza, aria di smobilitazione. Cosa peraltro confermata anche dalla recenti dimissioni del vicepresidente della Mof spa Francesco Polese. Un posto di nomina comunale che per ora rimarrà vuoto, dato che il sindaco di Fondi Salvatore De Meo pare intenzionato a non designare alcun successore: una manovra tesa a smuovere dall’impasse la controparte regionale. Che, da par suo, nonostante la situazione precipiti giorno dopo giorno, continua a mostrare verso viale Piemonte un freddo disinteresse.

*Il presidente 'latitante' con la Polverini, il giorno dell'insediamento*
*Il presidente ‘latitante’ con la Polverini, il giorno dell’insediamento*

Praticamente un alieno in una struttura che sulla carta dovrebbe essere ‘sua’, il presidente del Mof Michele Pasca-Raymondo, nominato nel maggio 2011 dall’allora Giunta Polverini per “autorevolezza, competenze e professionalità”.

Qualità che però nel Mof non ha mai messo in mostra, a quanto pare: “La sua prima ed ultima comparsa coincidono. E, vale la pena ricordarlo, eravamo in piena campagna elettorale”, ha commentato seccato il primo cittadino fondano. “Ora che la città ne ha davvero bisogno, dalla Pisana tutto tace”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Dopo lo stop delle pulizie, al Mof di Fondi in bilico anche la vigilanza: Italpol con le valigie in mano. Il mercato affonda – 28 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fondi, Mof insolvente. La ditta Ambroselli annuncia: “Sospensione del servizio” – 20 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fondi, sospeso il servizio di pulizia al Mof per “morosità” – 9 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fondi, il sindaco scrive a Zingaretti sulle dimissioni del vicepresidente del Mof – 8 gennaio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fondi, il tira e molla tra Mof e Tecnoservizi: nuovo stop alle pulizie – 18 dicembre 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Pulizie al Mof, ritorno alla normalità dopo l’”autogestione” – 24 novembre 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Pulizie al Mof di Fondi, raggiunto l’accordo per il pagamento di una mensilità – 22 novembre 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fondi, la ditta Ambroselli replica all’amministratore del Mof – 20 novembre 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Vicenda Mof, il Sindaco di Fondi: “La Regione Lazio deve fare la sua parte – 20 novembre 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Dal Mof l’esortazione alla ditta Ambroselli a riprendere il servizio, nell’interesse di tutti – 19 novembre 2013 – )

***ARTICOLO CORRELATO*** (Mof, debiti e rebus pulizie: il gioco delle parti. Countdown per l’intervento dell’Asl – 18 novembre 2013 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Stop alle pulizie per debiti, l’Asl può chiudere il Mof per motivi igienici – 14 novembre 2013 -)