Fondi, cinque denunce per domicili falsi a stranieri

volante-poliziaNell’ambito di attività di polizia giudiziaria di più vasto respiro, personale del Commissariato PS di Fondi ha deferito alla Procura della Repubblica di Latina, in stato di libertà quattro cittadini indiani ed un italiano per falsità ideologica e per aver favorito la permanenza sul territorio nazionale di cittadini extracomunitari in stato di clandestinità.

I controlli sono iniziati all’inizio dello scorso autunno quando il personale del locale Ufficio Immigrazione aveva constatato che, in un breve lasso di tempo, numerosi cittadini di nazionalità indiana avevano presentato istanza di permesso di soggiorno dichiarando di domiciliare in una palazzina di questo centro storico, allegando in tal senso la prescritta comunicazione di ospitalità e la certificazione di idoneità alloggiativa.


E’ stato, quindi, effettuato un accesso negli appartamenti in questione ed è; stato accertato che la maggior parte degli stranieri non aveva mai abitato presso quell’indirizzo. Sono stati effettuati ulteriori accertamenti ed è emerso che gli interessati, in realtà allocati in alloggi di fortuna e senza un domicilio stabile, pagavano cifre che si aggiravano intorno ai 500  euro per avere la documentazione attestante la disponibilità di un alloggio idoneo da presentare poi presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione di Latina e presso l’Ufficio Immigrazione del Commissariato di Fondi al fine di ottenere, secondo i casi, visti di ingresso per i propri familiari e permessi di soggiorno.

Sono stati, pertanto, denunciati i due cittadini indiani titolari dei contratti di affitto degli appartamenti della palazzina e lo straniero che fattivamente gestiva il commercio delle false comunicazioni di ospitalià. Inoltre quest’ultimo è stato denunciato anche per aver procacciato, in cambio di circa 10.000 euro, i documenti inerenti una istanza di emersione risultata falsa; è stato denunciato anche il presunto datore di lavoro italiano per aver falsamente attestato un rapporto lavorativo mai avvenuto. Le indagini sono tuttora in corso e non si escludono ulteriori sviluppi investigativi.