Cisterna, sassi contro i disabili all’uscita dal centro Anffas

Cisterna, sassi contro i disabili all’uscita dal centro Anffas
*I portici all'ingresso del centro Anffas di Cisterna nel quartiere San Valentino*

*I portici all’ingresso del centro Anffas di Cisterna nel quartiere San Valentino*

Sassi contro i disabili. E’ successo ieri sera a Cisterna, davanti l’ingresso del centro Anffas (associazione nazionale di familiari di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale) di via Giovanni Falcone, nel quartiere San Valentino.

“Verso le 19 – raccontano i responsabili dell’associazione – alla chiusura del centro, i ragazzi stavano uscendo insieme al presidente e ad una volontaria quando un gruppo di giovani ha iniziato a lanciare sassi verso di loro.

Siamo stanchi e provati – continuano i volontari – pensiamo che chi di dovere debba prendere provvedimenti seri”.

Solo per fortuna nessuno è rimasto ferito nell’ignobile attacco al quale potrebbe seguire una denuncia alle autorità, l’ennesima presentata dall’Anffas di Cisterna per molestie perpetrate da giovanissimi non identificati.

Non è infatti il primo atto ostile che l’associazione subisce da quando si è insediata nella sede di via Giovanni Falcone: più volte negli ultimi mesi il loro pullman è stato danneggiato da ignoti, probabilmente gli stessi vandali che sistematicamente recato danno all’esterno della struttura di proprietà dall’Ater ed affittata alla Onluss coordinata dalla famiglia Lanzillo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social