Enrico Forte rassicura sulle sorti del Presidio Ospedaliero Centro

enrico_forte_1-2Come preannunciato, lunedì 27 gennaio, alle ore 18, a Latina, si è avuto  un  incontro tra il comitato in difesa del presidio ospedaliero centro di Terracina  e il consigliere regionale Forte Enrico.

I rappresentanti del comitato, nell’intervenire, hanno espresso forte preoccupazione per la volontà dimostrata dell’ex  Direttore Generale  della ASL, Sponzilli, con la proposta del nuovo atto Aziendale, di scioglimento, di fatto, del presidio ospedaliero centro, con l’incorporamento all’ICOT di Latina dell’ospedale di Terracina e a quello di Fondi con l’ospedale di Formia.


Tale scioglimento del presidio ospedaliero centro, una volta concretizzato, avrebbe determinato, tra l’altro,  la perdita dell’autonomia funzionale, gestionale, organizzativa del Presidio Ospedaliero Centro, con tutte le conseguenze che ne sarebbero derivate per le due strutture ospedaliere presenti a Terracina e Fondi.

Inoltre, i rappresentanti del comitato in difesa del presidio ospedaliero centro, hanno chiesto al consigliere regionale Forte Enrico, di condividere le loro preoccupazioni, di intervenire nei necessari  livelli istituzionali e di farsi carico di promuovere un incontro con il comitato e il nuovo Direttore Generale della ASL di Latina Michele Caporossi.

Il  consigliere regionale Forte Enrico, nel rispondere ai problemi posti, ha fatto presente che in base ad informazioni assunte, di essere  a  conoscenza  che  non ci sarebbe nessuna intenzione della regione Lazio per lo scioglimento del presidio ospedaliero centro e che gli obiettivi dell’ex  Direttore Generale  della ASL Sponzilli è stata una iniziativa prettamente personale, senza alcun indirizzo, in tal senso, della Regione Lazio.

Inoltre, condivide per la conservazione del presidio ospedaliero centro e al miglioramento dei servizi, e si è impegnato a promuovere un incontro, dopo l’insediamento,  tra il nuovo Direttore Generale della Asl, Michele Caporossi, con il comitato del presidio ospedaliero centro, durante il quale, saranno consegnate allo stesso, tra l’altro, le circa 7000 firme raccolte con la petizione.

Le iniziative del comitato in difesa del presidio ospedaliero centro, continueranno con incontri con gli altri consiglieri regionali della provincia di Latina.

Il  coordinamento del comitato in difesa del comitato cittadino del presidio centro

***ARTICOLO CORRELATO***(Difesa del Presidio Ospedaliero Centro, incontro tra il Comitato di Terracina e i capi-gruppo consiliari-24 gennaio)

***ARTICOLO CORRELATO***(Terracina, valanga di firme per salvare il Presidio Ospedaliero Centro-7 novembre)

***ARTICOLO CORRELATO***(Comitato per il P.O. Centro, parte la petizione popolare-1 novembre)

***ARTICOLO CORRELATO***(Ospedale ‘Fiorini’ di Terracina, i cittadini scrivono a Nicola Zingaretti-29 ottobre)