Chiude la delegazione comunale di Sonnino e si assenta da lavoro, dipendente a processo

sonninoUn dipendente del Comune di Sonnino, indagato con l’accusa di aver chiuso senza giustificazione la delegazione comunale, creando un disservizio ai cittadini, e di essersi assentato dal posto di lavoro, è stato rinviato a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Mara Mattioli.

I fatti per i quali è imputato A.A., difeso dall’avvocato Lorenzo Magnarelli, risalgono a novembre 2009. La prima udienza del processo al dipendente comunale è stata fissata per il 9 giugno, davanti al giudice Silvia Artuso.